Cervia. L’albero di Comunità parte per Milano, destinazione Expo. Sarà testimone dei percorsi partecipativi di Cervia

Cervia. L’albero di Comunità parte per Milano, destinazione Expo. Sarà testimone dei percorsi partecipativi di Cervia
albero di comunità Cervia

CERVIA. L’albero di Comunità di Cervia è piaciuto molto alla regione Emilia Romagna tanto che ha deciso di portalo ad Expo 2015.

Nato  da una idea scaturita nell’ambito della formazione per facilitatori eco museali e realizzato  durante i percorsi di partecipazione dell’Ecomuseo del Sale e del Mare,  è una mappa di paesaggio della comunità di Cervia. La sua realizzazione rientra  nelle azioni  di recupero e valorizzazione delle tradizioni e della identità locale del territorio cervese.

L’albero simbolicamente realizzato in cartone  è stato montato spoglio,durante la esposizione  Ti Racconto Una Cosa, altra azione dell’Ecomuseo del sale e del mare  nella quale i  cerversi  e gli amanti della località hanno raccontato storie legate ad oggetti personali rievocando tempi e  ricordi della propria vita. In mostra naturalmente anche gli oggetti dei racconti.

L’albero è stato posto al centro dell’area espositiva ed ogni visitatore, cittadini e turisti,  ha  contribuito a far ”fiorire” la simbolica pianta  scrivendo il proprio pensiero su un fiore e/o una o più foglie appendendoli  poi sui rami. Il tema e la domanda base Cosa rende Cervia un luogo unico e diverso dagli altri?

La pianta,  oggi ricca di  fronde e fiori,  esprime  il punto di vista della comunità e dei visitatori riguardo alla città  di Cervia e alle sue  caratteristiche, alla sua identità, alle sue radici e al suo futuro rappresentando uno  specchio variegato della comunità cervese, turisti compresi.

Fra qualche giorno questo albero ‘parlante’  farà  le valige e si trasferirà  ad Expo 2015 nel padiglione della KIP International School. Tema del padiglione e motto di KIP ‘Territori attraenti per un mondo sostenibile’. 

Due sono i grandi temi che collegano tutte le attività del Padiglione KIP: uno la relazione tra produzione,  commercio e consumo di alimenti e il più generale sviluppo del territorio, l’’altro è l’innovazione, non solo quella che riguarda le tecnologie, ma anche quella che crea nuove forme di organizzazione, nuovi metodi di lavoronuovi tipi d’imprese e di associazioni, nuove forme di finanziamento e così via. Da qui l’attinenza all’albero di comunità  della nostra città che rappresenta un passo propedeutico allo sviluppo armonico e sostenibile del territorio, realizzato con  nuovi metodi di lavoro e allo sviluppo di  forme partecipative della comunità.

Il 30 luglio al padiglione  KIP sarà presente la regione Emilia Romagna che  presenterà  dei percorsi partecipativi  con simulazioni e giochi di ruolo che coinvolgeranno cittadini italiani e stranieri nonché amministratori dei comuni dell’Emilia Romagna che hanno aderito ai percorsi partecipativi  fra cui appunto Cervia.

L’albero cervese resterà nel padiglione  fino alla prima settimana di agosto

l’Amministrazione comunale di Cervia sostiene il progetto “Mappa di paesaggio, un nuovo strumento di comunità per un sostenibile sviluppo del territorio”, promosso dal Gruppo culturale civiltà salinara e sottoscritto da una rete di associazioni e realtà locali. Il progetto è realizzato con  il sostegno della Legge regionale n°3\2010 della Regione Emilia Romagna, bando 2014.

Il progetto beneficia anche del cofinanziamento del Comune di Cervia e Cervia Turismo in favore della attività di promozione della formazione di facilitatori volontari ecomuseali, capaci di utilizzare metodi e tecniche partecipative, per la formulazione di proposte progettuali, operative e gestionali e per acquisire  tecniche di gestione dei gruppi, metodi di facilitazione verbale e visuale.

 

Ti potrebbe interessare anche...