Faenza. La grande musica in Piazza Nenni in occasione del primo martedì d’estate con la finale di Faenza Rock e Music Academy Awards.

Faenza. La grande musica in Piazza Nenni in occasione del primo martedì d’estate con la finale di Faenza Rock e Music Academy Awards.
Faenza Indie Rock Party – 30 Years. Immagine di repertorio.

FAENZA. Martedì 7 luglio a partire dalle ore 20.30, grazie all’organizzazione della Casa della Musica, del Do Nucleo Culturale e di Music Academy si terrà la prima edizione di Final Countdown, la finalissima delle nuove edizioni di Faenza Rock e Music Academy Awards.

La manifestazione Faenza Rock ha girato la boa dei 30 anni, ed ha fatto suonare qualcosa oltre 500 band del territorio locale in questi lunghi anni trasformando Faenza in una capitale del rock indipendente nota in tutta Italia e creando un forte trai no di turismo giovanile sul territorio oltre a formare schiere di musicisti oggi presenti nelle principali formazioni di nuova musica italiana come Gem Boy, JunkFood, Simona Gretchen, Vinsanto, Sacri Cuori e tantissimi altri, mentr e presto uscirà un libro, a cura di Daniele Scarazzati, nel quale verranno raccontate le origini del MEI, strettamente connesse a Faenza Rock , e insieme a tanti altri protagonisti, gli anni d’oro del rock emergente faentino,  mentre la Fototeca Manfrediana sta rccogliedo foto e materiali dell’epoca per una mostra nella Galleria della Molinella durante il MEI.

Oltre ai finalisti di Faenza Rock, si esibiranno il vincitore del Music Academy Awards dedicato alle cover band e i finalisti dei festival del comprensorio SolaRock di Solarolo, Porto Franko di Castel Bolognese e Nottambula di Granarolo per l’attivazione di un circuito di festival rock del comprensorio per razionalizzare le risorse nel settore musicale, uno dei più vitali del territorio, con il MEI vera e propria punta di diamante come festival dell’Unione dei Comuni.

Martedì 7 luglio si esibiranno per Faenza Rock a partire dalle ore 20.30 ad ingesso libero in piazza Nenni già della Molinella: Codex Clepsidra, Out of tone, Le Forcina, Francesco Calderoni, Silvermood. Ospiti della serata saranno i Blood line, vincitori del Cover Festival, i Sonic Slam, in collaborazione con SolarRock, i Bastardjazz, in collaborazione con Portofranko, e i Self Sufficient Men, Mississipi Blues Locale, selezionati da Nottambula di Granarolo Faentino.

Il comprensorio faentino è ancora un punto di eccellenza per le produzioni musicali: vi sono almeno sei contest giovanili che vedono esibirsi oltre 60 giovani band del territorio  e una dozzina di sale prove che vedono provare altre 60 band per un totale complessivo di otre 120 rock band che devono trovare una politica territoriale di sostegno e un rapporto sempre piu’ forte e coordinato con un Tavolo della Musica e con le Scuole.

Il 1° ottobre al Museo Malmerendi in occasione della prima giornata di anteprima del #nuovoMEI2015 legato ai giovani, piu’ sociale, piu’ diffuso e multidisciplinare premiera’ con il neonato Premio Bendandi, dedicato al noto studioso di terremoti faentino, i faentini che si sono maggiormente distinti nella musica nell’ultimo periodo oltre a premiare i 30 anni di attivita’ musicale della Scuola Carchidio –Strocchi.

Ti potrebbe interessare anche...