Santarcangelo. Concerto in Piazza delle Monache dei Ceramic Dog, un trio secco con piglio newyorkese.

Santarcangelo. Concerto in Piazza delle Monache dei Ceramic Dog, un trio secco con piglio newyorkese.
los lobos

SANTARCANGELO. Appuntamento in Piazza delle Monache alle 21.30. Il Cane di ceramica è aggressivo, e morde indistintamente tutti i generi. Piglio newyorkese sul filo perenne del rumore e della dissonanza, cuore da jazzisti presi fra le colonne d’Ercole del punk e della melodia latina. Una certa tensione al blues come colore dell’animo. E la chitarra di Ribot, certo, a legare il tutto. Forse l’ultima chitarra classica e inconfondibile della storia della musica moderna. Quando Ribot passa di qua, si prova sempre ad intercettarlo. Allergico alla maniera, allergico a un’idea del concerto che non preveda il rischio, e la sfida. Il senso intimamente newyorkese di una musica esposta a tutti i venti, costruita su palafitte, sopra al mare dei generi, mai in acque calme. E un bagaglio di suono e di esperienza che include collaborazioni con tutti i grandi visionari della musica moderna. Da Waits a Lurie, da Robert Plant a Marianne Faithfull a mille altri, sempre portando in dote un tocco e un gusto senza paragoni. Non sempre un concerto facile e accomodante, quello dei Ceramic Dog, ma sempre un’esperienza imperdibile. Marc Ribot, Ches Smith, Shahzad Ismaily – trio secco, e molto senso dell’avventura.

10 luglio, Faenza, Strade Blu, Ceramic Dog, Piazza delle Monache, ore 21.30, info: +39 347 8932009stradeblu.org

Ti potrebbe interessare anche...