Bellaria Igea Marina. Week end dedicato allo Sbarco dei Saraceni, una rievocazione storica che coinvolge una città intera.

Bellaria Igea Marina. Week end dedicato allo Sbarco dei Saraceni, una rievocazione storica che coinvolge una città intera.
Sbarco dei saraceni Bellaria Igea Marina

BELLARIA IGEA MARINA.  Oltre al tradizionale ‘sbarco’ del venerdì, tante le novità della kermesse numero 13, dalla giostra medievale cavaliere contro cavaliere all’arte degli antichi mestieri con i ‘Dolciniani’, per un’edizione che ricorderà lo scomparso ‘Cipo’ Barberini.

Si svolgerà da venerdì 17 a domenica 19 luglio, la tredicesima edizione della manifestazione storica in costumi d’epoca ‘Saraceni’, evento promosso dal Comitato Borgata Vecchia di Bellaria Igea Marina in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Un’edizione, quella di quest’anno, in cui non mancheranno le novità, ma che, come sempre, sarà inaugurata – venerdì 17 luglio alle 21.00 – dal caratteristico ‘sbarco’: oltre trecento eccentrici personaggi, grazie all’attracco di dieci imbarcazioni storiche a vela sul porto canale – lato Bellaria – si riverseranno nel centro di Bellaria, dando vita a un corteo che si snoderà sul lungomare e lungo vie principali. In programma gli show di combattimento delle Compagnie d’Armi, tra cui Arpa del Diavolo di Cesena e Guardiani dell’Onphalos di Padova e lo spettacolo offerto dalle danzatrici del ventre (Bab Nour di Leyla Nur – Rimini), con un gruppo di musicisti arabi che cadenzeranno il tutto con energiche musiche orientali; al ritorno del corteo al porto canale, la serata si concluderà con uno spettacolo di fuochi d’artificio realizzato da Scarpato Pirotecnica.

Sabato 18 e domenica 19 luglio (dalle 19.00) la manifestazione si concentrerà nel ‘parco del Comune’ (via Pavese), dove il paese arabo allestito per l’occasione pullulerà di vita e di commercio: presenti i Dolciniani, che proporranno arti e mestieri antichi, le danzatrici del ventre Les Fleurs Arabic, ma anche musiche, combattimenti spettacolari, sputafuoco e fachiri, incantatori di serpenti, amazzoni e, ovviamente, un succulento banchetto saraceno gestito integralmente dal Comitato Borgata Vecchia.

Domenica 19 luglio la kermesse si concluderà con l’avvincente Giostra Saracena a Cavallo, organizzata in stretta collaborazione con i Cavalieri di Arezzo: combattimenti e sfide a singolar tenzone, che daranno vita al 1° Memorial Cipo Barberini, scomparso di recente e per anni colonna portante dello ‘sbarco’ e dell’intera manifestazione.

 

Ti potrebbe interessare anche...