Bagnara di Romagna. Omaggio a Dante Alighieri nel 750° anniversario della nascita con la rassegna ‘Arte divina’.

Bagnara di Romagna. Omaggio a Dante Alighieri nel 750° anniversario della nascita con la rassegna ‘Arte divina’.
Rocca sforzesca di Bagnara di Romagna (foto Tina Lacalaprice)

BAGNARA DI ROMAGNA. Bagnara di Romagna si prepara ad accogliere dal 19 luglio al 2 agosto una serie di eventi di grande interesse culturale in omaggio al sommo poeta Dante Alighieri, nel 750° della sua nascita.

Il primo appuntamento è per DOMENICA 19 LUGLIO alle 18.30 con la presentazione del volume Divin ‘Bestiario’. Figure del fantastico animale e dell’immaginario nella Divina Commedia (Edit Faenza), collegato all’omonima mostra dello scultore romagnolo Mario Zanoni. La presentazione è a cura del professor Pasquale Tuscano (dantista, già docente ordinario di Letteratura italiana all’Università di Perugia), di Francesca Tuscano (comparatista, russista e poetessa, del critico d’arte) e Alberto Gross. A questa presentazione si affiancherà quella di un altro libro d’autore, Artisti nella Divina Commedia (Futura edizioni), collegato a una mostra di lavori grafici di Valeria Bucefari, Massimo Di Brina, detto ‘Apotè’, Franco Venanti, Gabriele Mancini: questi lavori completano le pagine illustrate mancanti dell’Inferno di una edizione russa della Divina Commedia dedicata a Elisabetta Petrowna, figlia di Pietro il Grande e imperatrice di tutte le Russie, stampata a Venezia nel 1757 e rinvenuta incompleta da Sandra Salucci, presidente dell’associazione di artisti “Sansalù al Borgo” di Assisi, che si è fatta promotrice della ‘nuova’ opera.

Sempre domenica, alle 19.30 sarà inaugurata la duplice mostra allestita all’interno della Rocca di Bagnara: ‘Arte Divina. Omaggio a Dante nel 750° anniversario della nascita‘, con l’esposizione delle opere inedite (25 sculture) del Divin ‘Bestiario’, dello scultore romagnolo Mario Zanoni e dei 13 lavori originali, tra disegni e incisioni, contenuti nel volume Artisti nella Divina Commedia. In apposite teche saranno esposti anche i tre volumi (Inferno, Purgatorio, Paradiso) degli originali della Commedia dedicata alla zarina Petrowna. Nell’ambito dell’allestimento Divin ‘Bestiario’ è inserito il video d’arte (inedito) dal titolo ‘Cred’io ch’ei credette ch’io credesse’, dedicato alla Divina Commedia, dell’artista ravennate Rosetta Berardi e visibile per l’intera durata della mostra.

Mario Zanoni Divin Bestiario Caronte terracotta

Il programma prosegue GIOVEDI’ 23 LUGLIO, alle 21.30, con una serata di grande intensità, in cui si fonderanno performance di poesia, musica con canto lirico e danza ispirati alla Divina Commedia, con letture di versi tratti dai Canti del poema interpretati dall’attore e dantista, Franco Costantini, con componimenti poetici danteschi scritti e interpretati dalla poetessa Francesca Tuscano, e con brani lirici eseguiti dal soprano Paola Cigna, dalla famosa mezzosoprano Daniela Pini e con l’accompagnamento al pianoforte dal maestro Fabrizio Milani. Le coreografie dei balletti sono a cura di Alessandra Scardovi della Scuola Danza & Danza di Castel Bolognese. La serata è organizzata in collaborazione con CNA Provinciale di Ravenna, che celebra il suo 70° anniversario.

MARTEDI’ 28 LUGLIO alle 20 l’evento si concluderà con l’iniziativa ‘A cena con Dante’. Lo chef Mirko Rocca proporrà un’originale reinterpretazione culinaria d’autore con menu ispirato alle tre Cantiche della Commedia. La cena, che si terrà presso la Locanda di Bagnara, dimora d’epoca di grande fascino e ristorante di qualità riconosciuta, vedrà la partecipazione con interventi sul tema da parte del giornalista Roberto Zalambani, esperto di enogastronomia e segretario nazionale dell’Unaga, associazione dei giornalisti del settore.

“Queste iniziative nascono principalmente per valorizzare e diffondere, attraverso l’organizzazione di momenti espositivi e divulgativi, la cultura dantesca e i contenuti della Divina Commedia, in occasione della commemorazione della nascita di Dante Alighieri – ha dichiarato il sindaco di Bagnara di Romagna, Riccardo Francone -. Da tempo desideravo proporre qui a Bagnara, antico borgo in cui si respira ancora la bellezza di quella Romagna medievale che Dante ben conobbe, una iniziativa in suo onore che unisse alta qualità e possibilità di coinvolgimento e divulgazione presso un vasto pubblico. Grazie alla collaborazione di una serie di figure professionali, artistiche e culturali con cui abbiamo lavorato diversi mesi con entusiasmo e l’aiuto di sponsor che hanno condiviso il progetto, abbiamo costruito una proposta di alto livello’.

‘Arte Divina’ è un evento promosso dal Comune e dalla Pro Loco di Bagnara di Romagna e realizzato in partnership con le associazioni culturali Sansalù al Borgo di Perugia e Porziano Musica di Assisi, e in collaborazione con: BCC-Credito Cooperativo Ravennate & Imolese, Romagna Fiere di Forlì, CNA Provinciale di Ravenna, Edit Faenza, Habitat Agenzia immobiliare, Fondazione Cassa di risparmio di Imola, Ponzi, Delos, La Locanda di Bagnara, Danza & Danza.

Le mostre, a ingresso libero, rimarranno allestite fino al 2 agosto e sono visitabili domenica 19 luglio dalle 18 alle 22; giovedì 23 e venerdì 24 luglio dalle 19 alle 23; sabato 25 e domenica 26 luglio dalle 10 alle 13 e dalle 19 alle 23; venerdì 31 luglio dalle 19.30 alle 21.30; sabato 1 e domenica 2 agosto dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19. 

Per ulteriori informazioni e prenotazioni, chiamare il numero 0545 905501, oppure consultare il sito www.comune.bagnaradiromagna.ra.it.

Ti potrebbe interessare anche...