Cervia. Maxi scultura di sabbia per lo stuntman ravennate Roberto Poggiali al World Master Sculture.

Cervia. Maxi scultura di sabbia per lo stuntman ravennate Roberto Poggiali al World Master Sculture.
Roberto Poggiali scultura di sabbia Cervia

CERVIA. La passione per il quad dello stuntman Roberto Poggiali diventa una scultura. In sella al suo mezzo Roberto ha stupito ed emozionato migliaia e migliaia di persone in tutto il mondo dal Qatar a Parigi, dai più famosi parchi divertimento italiani a quelli spagnoli, dai giudici di talent show nazionali ai piloti di Moto Gp. A soli 28 anni lo stuntman ravennate è un vero asso del motociclismo acrobatico italiano ed è conosciuto e acclamato da tutti gli amanti dei motori.

Di rientro dalla torunée sarda, che lo ha visto protagonista nell’entusiasmante show doppio con il pilota toscano Matteo Lardori, Poggiali ha ricevuto il magnifico omaggio dagli scultori Mario Vittadello e Simone Sedioli che hanno realizzato nella spiaggia libera di Cervia una gigantesca statua di sabbia in cui è ritratto mentre esegue uno dei trick che più lo contraddistinguono: il saluto in impennata a una mano. La maestosa opera realizzata con acqua e sabbia, rimarrà visibile fino a ottobre.

Si tratta di una delle creazioni che anticipano e introducono il World Master Sculture, il campionato mondiale delle sculture in sabbia che partirà il prossimo 8 agosto.

‘Hanno fatto davvero un ottimo lavoro – ha dichiarato stupito, Roberto Poggiali - è davvero difficile interpretare ciò che faccio, ma loro ci sono riusciti al meglio utilizzando elementi semplicissimi come sabbia e acqua’.

 

Articoli più letti