Cotignola. ‘Alla ricerca dei sapori perduti’, anteprima del progetto in occasione dell’Arena della balle di paglia. Poi l’Expo a Milano.

Cotignola. ‘Alla ricerca dei sapori perduti’, anteprima del progetto in occasione dell’Arena della balle di paglia. Poi l’Expo a Milano.
Arena della balle di paglia Cotignola

COTIGNOLA. Martedì 21 luglio, in occasione dell’Arena delle balle di paglia a Cotignola, dalle 20 alle 22 ci sarà l’anteprima del progetto Alla ricerca dei sapori perduti – Delizie per viaggiatori buongustai, con cui l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna animerà la Piazzetta dell’Emilia-Romagna all’Expo il prossimo giovedì 6 agosto.

‘Il 6 agosto l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna sarà ad Expo in rappresentanza della Regione Emila Romagna – ha dichiarato Nicola Pasi, sindaco referente con delega alle Attività Produttive e al Turismo dell’Unione – La Bassa Romagna è stata scelta sulla base di un progetto innovativo che coinvolgerà il pubblico di Expo in un’avventura virtuale alla scoperta della nostra terra, dei nostri paesi e dei nostri sapori. Ad Expo il mondo intero sta presentando le proprie eccellenze sul tema del cibo e delle politiche alimentari. Esserci e rappresentare l’Emilia Romagna, è l’ulteriore conferma che, lavorando insieme, i comuni della Bassa Romagna sanno andare ben oltre i propri confini’.

Il progetto consiste in un set cinematografico che darà a tutti la possibilità di intraprendere un viaggio virtuale nella ‘Terra del benvivere’ - come è stata ribattezzata la Bassa Romagna. Le persone saranno coinvolte dalla troupe in un’esperienza virtuale unica, intitolata ‘Alla ricerca dei sapori perduti – Delizie per viaggiatori buongustai’: gran tour nella Bassa Romagna da assaporare con gli occhi e da gustare ad ogni giro di ruota, da vivere da soli o in compagnia, a piedi, in bicicletta, o pilotando un piccolo aereo. Dopo essere saliti su uno dei mezzi, i protagonisti dovranno interagire con la storia, e avranno la possibilità di vedere sé stessi dentro alla storia, grazie a un apposito schermo. Il pubblico che assiste invece vedrà contemporaneamente lo schermo su cui viene proiettata la storia e, dal vero, il protagonista con alle spalle il telo verde che compie le azioni ‘nel nulla’, creando situazioni divertenti.

Il set è realizzato con la tecnica del chroma key, che permette di unire due sorgenti video sfruttando un particolare colore per segnalare al mixer video quale sorgente usare in un dato; il video proposto rappresenta infatti solamente la sceneggiatura, l’impianto narrativo su cui si innesta la recitazione improvvisata dei visitatori.

Il set ‘Delizie per viaggiatori buongustai’ è collocato nel cortile di Casa Belvedere, lungo il percorso di accesso all’Arena delle balle di paglia.

 

Ti potrebbe interessare anche...