Rimini. Cassa integrazione in deroga per la pesca, firmato dal Ministro Poletti il decreto per lo sblocco dei pagamenti dell’anno 2014.

Rimini. Cassa integrazione in deroga per la pesca, firmato dal Ministro Poletti il decreto per lo sblocco dei pagamenti dell’anno 2014.
Pescatori a Cesenatico. Immagine di repertorio.

RIMINI. Il ministro del lavoro Giuliano Poletti ha firmato l’atteso decreto per lo sblocco dei pagamenti della Cassa integrazione in deroga per il settore della pesca per l’anno 2014. Lo riferisce il deputato PD riminese Tiziano Arlotti dopo un colloquio informale con il ministro. L’accordo per la Cig era stato sottoscritto fra ministero e parti sociali a fine giugno, e si attendeva la firma del provvedimento.

‘Con la firma del ministro Poletti abbiamo compiuto un altro passo in avanti in favore dei dipendenti degli armatori coinvolti nel processo di fermo biologico del 2014 per la pesca produttiva – commenta Arlotti -. In occasione della conversione in legge del decreto sulle pensioni, approvato definitivamente al Senato nei giorni scorso, è stato inoltre accolto un ordine del giorno che impegna il Governo a rifinanziare la Cassa integrazione in deroga in relazione al fermo biologico per il settore ittico con 35 milioni di euro, cinque in più rispetto ai fondi previsti inizialmente. Auspichiamo ora che il ministero dell’Economia provveda in tempi strettissimi a validare l’iter burocratico, riuscendo a far arrivare i fondi a destinazione prim’ancora che in alcuni distretti e compartimenti cominci il fermo 2015′.
Le istanze per il prossimo fermo 2015 dovranno essere presentate entro il 16 gennaio 2016.

 

Ti potrebbe interessare anche...