Cervia. Il Gruppo Culturale Civiltà Salinara: investiamo nel Museo di Cervia grazie al biglietto d’ingresso. Dal primo agosto nuove tariffe.

Cervia. Il Gruppo Culturale Civiltà Salinara: investiamo nel Museo di Cervia grazie al biglietto d’ingresso. Dal primo agosto nuove tariffe.
Mosaici Museo del sale Cervia

CERVIA. MUSA è una delle importanti istituzioni culturali cervesi. Nato in origine negli anni ’90 come semplice collezione e organizzato a museo nel 2004,  negli ultimi anni  MUSA,  museo del sale di Cervia  ha mostrato  una  forte e costante crescita che lo ha portato a meritare il riconoscimento da parte della Regione Emilia Romagna di MUSEO DI QUALITA’  fin dal 2010. MUSA si è evoluto anche sul piano della organizzazione e implementazione dell’area espositiva che vede oggi nel nuovo percorso sullo  sviluppo del territorio la valorizzazione e conservazione di diversi reperti archeologici di altissimo valore storico-culturale, parte importante del patrimonio identitario della città. Attualmente , oltre ai reperti della nave rinvenuta a Savio nel 1956, si trovano esposti al museo anche i mosaici di San Martino prope litus maris, altro rinvenimento di grandissima importanza storico-culturale relativo alle origini della località.

Il Museo è ampiamente apprezzato tanto da vedere  crescere ogni anno  l’affluenza di pubblico fino a contare nell’ultimo anno oltre 100.000 visitatori.  

Crescita significa naturalmente anche impegno costante, mentre implementazione comporta adeguamenti nell’arredo, manutenzione e mantenimento e quindi  concretamente un aumento delle spese. Si vorrebbero inoltre realizzare, all’interno dei locali adibiti a museo, servizi igienici indipendenti, oramai indispensabili per offrire un servizio di qualità: attualmente  essendo in comune con l’altra parte di magazzino, non sono purtroppo sempre disponibili.

E’ per questo che il Gruppo civiltà salinara che lo gestisce in convenzione con l’Amministrazione Comunale ha chiesto di valutare l’introduzione di un biglietto di ingresso al museo. 

‘Un importo basso, quasi simbolico: 2 euro intero e 1 euro ridotto, oltre alle varie altre agevolazioni previste per  gruppi e scuole Già dal primo di agosto saremo in grado di attivare la biglietteria – ha dichiarato  il Presidente dell’Associazione – e  sicuramente già da quest’anno potremo avviare progetti per migliorare l’accoglienza dei visitatori. Tutti i soldi che incasseremo saranno documentati chiaramente ed in maniera trasparente, e destinati dall’Associazione alla manutenzione e al miglioramento della struttura’.

La Giunta ha valutato positivamente la richiesta che aiuterà a coprire anche alcune spese di manutenzione e implementazione necessarie per la struttura museale e per il mantenimento del livello qualitativo raggiunto dall’istituto culturale nel suo complesso. In particolare la Giunta ha condiviso il primo importante progetto: dotare il museo dei servizi igienici. E’ per questo che i Servizi comunali competenti stanno già lavorando per predisporre un progetto tecnico ed un preventivo di spesa al fine di addivenire al più presto a questa importante dotazione.

 

Ti potrebbe interessare anche...