Cesena. Biblioteca Malatestiana: a breve l’apertura di tutti e tre gli ingressi. A settembre conclusione dei lavori nel corridoio lapidario.

Cesena. Biblioteca Malatestiana: a breve l’apertura di tutti e tre gli ingressi. A settembre conclusione dei lavori nel corridoio lapidario.
Corridoio Lapidario biblioteca malatestiana cesena

CESENA. Entro la fine di luglio si potrà accedere direttamente all’ala antica della Biblioteca Malatestiana, grazie al ripristino dell’accesso diretto (quello che per lungo tempo è stato l’unico per l’intera biblioteca). La settimana prossima, infatti, si concluderanno i lavori per l’installazione delle porte scorrevoli e del sistema antitaccheggio, indispensabili per consentire la piena fruizione di questo ingresso. Negli stessi giorni saranno montate porte scorrevoli anche all’ingresso della Biblioteca Ragazzi.

‘La riapertura della terza porta era uno degli impegni annunciati dall’Amministrazione nei mesi scorsi – ricordano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Cultura Christian Castorri – ed è stata determinata dalla volontà di dare il giusto valore all’accesso storico della Biblioteca, e differenziare in questo modo i diversi servizi’.

Nel frattempo, al piano superiore, sono stati ormai realizzati circa i due terzi delle opere di manutenzione straordinaria del corridoio lapidario, con il  rifacimento dell’intonaco ammalorato e il consolidamento della volta in arelle. Avviato nella tarda primavera, l’intervento si concluderà all’inizio di settembre.

‘Grazie a questi lavori   – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – andremo a dare nuova dignità a questo spazio, che si configura come un vero e proprio museo di iscrizioni antiche, con la presenza di antiche lapidi e stemmi nobiliari: tra queste, ad esempio, c’è il famoso bassorilievo in pietra commissionato a Jacopo dalla Quercia da Andrea Malatesti, zio di Malatesta Novello’.

L’importo stanziato dall’Amministrazione per la sistemazione degli ingressi e la manutenzione del corridoio lapidario ammonta complessivamente a 130mila euro.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...