Castiglione di Ravenna. Torna il festival ‘Corposamente 2015′, teatro, musica e buon cibo nella cornice di Palazzo Grossi.

Castiglione di Ravenna. Torna il festival ‘Corposamente 2015′, teatro, musica e buon cibo nella cornice di Palazzo Grossi.
castello Castiglione di Ravenna

CASTIGLIONE DI RAVENNA. Torna Corposamente: il tradizionale appuntamento di metà estate con il teatro, la video-arte, la danza e la musica nella splendida cornice di Palazzo Grossi di Castiglione di Ravenna, quest’anno in programma venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto.

Il giardino di Palazzo Grossi, la residenza fortificata cinquecentesca a pochi chilometri da Ravenna diverrà anche quest’anno il luogo in cui poter assistere a spettacoli di grandi artisti locali e internazionali nel consueto clima familiare e rilassato che contraddistingue Corposamente festival.

Ogni serata infatti apre alle 19 con la possibilità di cenare vista castello con Foodtruck Cinemadivino: prodotti di qualità della tradizione e creativi, e attenzione alla loro sostenibilità ecologica. La cena di entrambe le sere sarà accompagnata da interventi musicali live.

Venerdì 31 luglio il primo spettacolo in programma è ‘Emigranti’ dei piemontesi Faber Teatro: un vero e proprio viaggio teatrale e musicale per il parco del Palazzo con sei attori-musicisti per azioni e canti che evocano mondi, avventure, viaggi, tra innamoramenti e tradimenti, tra foto ricordo e musiche, lotte, danze.

La serata prosegue con la prima di ‘E bal’, debutto dello spettacolo del Teatro delle Albe con Roberto Magnani e Simone Marzocchi su testi di Nevio Spadoni.

Il finale è affidato a Percussion Voyager: il vigoroso progetto musicale dei percussionisti (ma non solo) Maurizio Rizzuto e Matteo Scaioli.

Sabato 1 agosto, seconda e ultima serata del festival, dopo la cena accompagnata da interventi musicali dal vivo, si entra nel vivo con il recital in dialetto romagnolo di Denis Campitelli e Dimitri Mazza: “La Rumâgna l’è fata”. Le poesie dei poeti romagnoli raccontano la nascita del romagnolo e il suo divenire uomo, attraverso situazioni ironiche, farcite di un surreale realismo per parlare schietto e osservare la vita.

A seguire il breve spettacolo di danza della croata Petra Hrašćanec e ideato da Saša Božić: ‘Love will tear us apart’, primo capitolo di una trilogia dedicata alla relazione fra la danza e la musica popolare.

A chiusura della serata e del festival, le spettacolari danze sospese nel vuoto del duo Eventi Verticali e il loro “Wanted”. Una performance che va “in scena” a a decine di metri, dove le speciali proiezioni sulle pareti e il volteggiare dei performer appesi a cavi d’acciaio rendono l’esperienza della visione di questo spettacolo simile a quella di un cartone animato ma in carne ed ossa. Come in una grande e divertente videoscenografia anni 80, si dispongono situazioni e personaggi comici e inaspettati, fra combattimenti acrobatici alla mission impossibile e videogiochi come super mario bros.

Durante le due serate, a intervallare gli spettacoli, il videomapping su Palazzo Grossi creato da Andrea Bernabini, Matteo Bevilacqua e Alberto Zimino quest’anno arricchito dalla presenza del coro di Matilde e Celeste Pirazzini.

Con la direzione artistica di Andrea Bernabini (autore noto in città per le sue creazioni di videomapping architetturale sui monumenti Unesco e, più recentemente, su strutture industriali in darsena) e di Panda Project (compagnia teatrale con sede a Ravenna ultimamente molto presente in contesti internazionali) quest’anno il festival Corposamente è stato inserito, per la qualità delle sue proposte, per il suo respiro internazionale e per l’attenzione speciale rivolta al pubblico, in EFFE: Europe for Festivals, Festivals for Europe, una piattaforma europea di 31 festival in tutta Europa.

Corposamente 2015 è un progetto ideato e realizzato dall’associazione AltriMenti, con il prezioso contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna / Capitale Italiana della Cultura 2015. Corposamente2015 intende ringraziare pubblicamente Mino Magnani, Catia Gelosi e tutti gli abitanti di Castiglione di Ravenna per la collaborazione e il sostegno.

Palazzo Grossi apre alle 19, il biglietto di ingresso è di 10€ per la singola sera e di 15€ per entrambe le serate (è esclusa la cena). I bambini sotto i 10 anni non pagano.

Informazioni: 348.5250030 www.facebook.com/corposamente

Ti potrebbe interessare anche...