Roncofreddo. Inaugurata la nuova ‘sorgente urbana’ davanti a una folla numerosissima. Acqua liscia e naturale gratuita per la prima settimana.

Roncofreddo. Inaugurata la nuova ‘sorgente urbana’ davanti a una folla numerosissima. Acqua liscia e naturale gratuita per la prima settimana.
Taglio del nastro Sorgente Urbana Roncofreddo

RONCOFREDDO. Numerosi cittadini di Roncofreddo hanno partecipato ieri sera alle 20 al parcheggio di via Garibaldi all’inaugurazione della sorgente urbana, il punto di erogazione pubblica dell’acqua di rete, liscia e gassata.

Al taglio del nastro dell’impianto erano presenti il Sindaco Massimo Bulbi, il vice sindaco Ewelina Walas, il Presidente di Romagna Acque Tonino Bernabè, l’area manager di Hera Andrea Raggi, il presidente di Unica RetiStefano Bellavista e il Direttore di Adriatica Acque Andrea Montanari.

Dopo la benedizione di don Fernando Della Pasqua e un breve discorso dei responsabili delle aziende che hanno realizzato la sorgente, a tutti i bambini e ragazzi partecipanti Hera ha regalato delle borracce da riempire con acqua del rubinetto e da portare sempre con sé, ai cittadini Adriatica Acque ha donato bottiglie di vetro e Romagna Acque alcuni gadget. Il pubblico era talmente numeroso che si è stati costretti a donare solo una bottiglia per famiglia, con la promessa di riportarne altre in Comune per terminare la distribuzione.

La gestione della sorgente urbana, fortemente voluta dai cittadini di Roncofreddo, sarà in capo ad Adriatica Acque, mentre la manutenzione e il decoro dell’area circostante alla struttura sarà di competenza dell’Auser locale, grazie ad un accordo sottoscritto a livello provinciale.

Le sorgenti urbane: cosa sono

La sorgente urbana di Roncofreddo è la seconda su tutto il territorio cesenate. Rispetto alle case dell’acqua, le Sorgenti Urbane hanno un nuovo ‘format’ ideato dal Gruppo Hera. Una grafica piacevole e leggera, che si adatta facilmente ai diversi ambienti urbani, e la scelta accurata dei materiali, caratterizzano l’immagine di questi piccoli chioschi che offrono ai cittadini acqua buona da bere. Ogni sorgente urbana è dotata di illuminazione a led e di un grande monitor che mostra i parametri chimico-fisici dell’acqua erogata ed informazioni relative sia al consumo idrico registrato dalla sorgente, sia all’impatto ambientale dei nostri stili di vita. Ad esempio, il beneficio conseguente all’utilizzo dell’acqua del rubinetto, disponibile ‘a km zero’ e in grado di evitare le emissioni di CO2 derivanti dal ciclo di vita di plastica e bottiglie (dalla produzione e dal trasporto fino allo smaltimento).

 

Come funziona: un impianto al servizio dei cittadini

L’impianto funziona come un distributore automatico. L’acqua che esce dalle Sorgenti Urbane proviene direttamente dalla rete acquedottistica locale ed è quindi la stessa che esce dal rubinetto di casa, senza filtri o addolcitori. L’unica differenza è rappresentata dalla temperatura (l’acqua viene resa più fresca grazie al sistema di refrigerazione applicato in loco) e dalle eventuali bollicine per renderla frizzante. L’acqua fresca è completamente gratuita, ma si potrà avere anche acqua gassata al costo di soli 5 centesimi al litro. In occasione dell’inaugurazione, l’acqua gassata sarà erogata gratuitamente per la prima settimana, fino al 2 agosto.

Il costo può essere pagato direttamente con le monete, oppure tramite una chiavetta ricaricabile. Per richiederla, basta contattare il numero verde gratuito di Adriatica Acque 800323800.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...