Italia. Lavoro e tasse. Quando il professionista deve pagare l’Irap e quando la paga. Ecco il parere della Corte di Cassazione.

Italia. Lavoro e tasse. Quando il professionista deve pagare l’Irap e quando la paga. Ecco il parere della Corte di Cassazione.
tasse, foto di repertorio

ITALIA. Quando il professionista non deve pagare Irap e quando la paga.

Quando il professionista paga l’Irap ? Secondo il parere della Corte di Cassazione, contenuto nella recente sentenza n. 13471 del 2015, non paga l’Irap il professionista (nel caso di specie, un cantante) che produce un reddito riconducibile alle sole personali capacità professionali, in assenza di una struttura organizzativa e di personale dipendente. Per converso, quindi, il professionista è soggetto ad Irap solo quando utilizza personale dipendente ovvero utilizza particolari beni strumentali (magari di valore eccessivo a quanto consentito per l’espletamento dell’esercizio della propria attività professionale)

Ti potrebbe interessare anche...