Cesena. Scuola. Duecentocinquantamila euro per la manutenzione straordinaria e il miglioramento di quattro scuole di Cesena.

Cesena. Scuola. Duecentocinquantamila euro per la manutenzione straordinaria e il miglioramento di quattro scuole di Cesena.
La scuola dei bambini

CESENA. L’intervento, di cui è stato appena approvato il progetto preliminare-definitivo, interesserà le scuole primarie di S. Egidio, Ponte Abbadesse, Vigne e Fiorita.

‘Con questo pacchetto di opere – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – proseguiamo nel percorso per il continuo adeguamento del nostro patrimonio scolastico, che comprende una sessantina di plessi, fra nidi, materne, elementari e medie, ospitati in 51 edifici. Si tratta di numeri elevati, che richiedono una costante attenzione per garantire un adeguato mantenimento: solo negli ultimi anni sono stati una ventina gli interventi di manutenzione eseguite. Ma, grazie a questo assiduo impegno, ora tutte le strutture scolastiche comunali rispondono alle norme per la sicurezza’.

Ampio e diversificato il ventaglio delle opere programmate.

Nella scuola primaria di S. Egidio si procederà a sistemare i locali che ospitavano il Centro di Documentazione Educativa del Comune di Cesena (trasferito al San Biagio) per trasformarli in  nuove aule e laboratori a servizio dell’attività scolastica. Sarà inoltre installata piattaforma elevatrice per portatori di handicap.

Nella scuola di Ponte Abbadesse sarà, invece, si prevede di installare una pensilina in acciaio a protezione delle scale e dell’ingresso della palestra. Inoltre, per impedire gli allagamenti provocati da piogge abbondanti, all’uscita seminterrata del locale mensa sarà predisposto un pozzetto dotato di pompa di sollevamento.

Fra i lavori previsti nella primaria Vigne di via Zoli, c’è la predisposizione di nuove aule all’interno dei locali attualmente occupati dalla segreteria, che verrà trasferita altrove.

Saranno, inoltre, installate inferriate nelle finestre del piano seminterrato.

Infine, alla scuola Fiorita sarà completamente rifatto il manto di copertura, prevedendo anche l’inserimento di materiale per l’isolamento termico e di una guaina di impermeabilizzazione. Previsti anche il rifacimento di canali di gronda, pluviali, ecc. e la ricostruzione delle parti ammalorate dell’’intonaco esterno.

 

Ti potrebbe interessare anche...