Cesenatico. L’astronauta Maurizio Cheli presenta al porto canale il suo libro ‘Tutto in un istante’ per la rassegna ‘Ribalta d’autore’.

Cesenatico. L’astronauta Maurizio Cheli presenta al porto canale il suo libro ‘Tutto in un istante’ per la rassegna ‘Ribalta d’autore’.
Maurizio Cheli astronauta

CESENATICO. Maurizio Cheli, primo italiano dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) a prender parte ad un volo spaziale come specialista di missione, presenterà il suo libro ‘Tutto in un istante‘ (Minerva Editore), martedì 11 agosto, ore 21.30, sul porto canale di Cesenatico, in via Armellini, fronte Museo della Marineria. L’evento si inserisce come fuori programma nella rassegna letteraria Ribalta d’Autore organizzata dal Comune di Cesenatico in collaborazione con Minerva Edizioni Bologna.

Un libro di 300 pagine per descrivere una carriera aerospaziale ancora in atto. Maurizio Cheli, tenente colonnello pilota del reparto sperimentale di volo dell’Aeronautica Militare, poi astronauta per 15 giorni in orbita con la missione STS 75 a bordo dello Space Shuttle Columbia, quindi collaudatore dell’Eurofighter Typhoon in Alenia, la maggiore realtà industriale italiana in campo aeronautico, fino all’attuale ruolo di imprenditore nel settore delle tecnologie aeronautiche avanzate applicate al settore dei velivoli ultraleggeri, racconta la sua storia scritta a quattro mani con Marianne Merchez, anch’essa in missione con l’Agenzia Spaziale Europea, e pubblicata dall’editore Minerva di Bologna dal titolo ‘Tutto in un istante’.

Una serie di momenti decisivi, unici nella vita, allorquando bisogna decidere delineando un percorso professionale che diventa anche un capitolo personale, con tutte le sensazioni e il vissuto che si legano seguendo la grande passione per il volo.

Maurizio Cheli, nato nel 1959 a Zocca in provincia di Modena, si descrive nel libro partendo dai sogni di bambino, al brevetto di volo, dalla prima volta ai comandi di un jet a soli 20 anni, all’ingresso in Aeronautica Militare come pilota, fino al momento in cui, nel 1992, viene selezionato dall’Agenzia Spaziale Europea come astronauta.

Portata a termine la lunga e complessa missione nel 1996 a bordo dello shuttle Columbia, con il secondo esperimento del satellite a filo Tethered, Maurizio Cheli continua a dedicare la sua vita al volo ed a progetti ambiziosi nel settore delle tecnologie areonautiche.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...