Forlì. Volley. Confermati nello staff della Volley 2002 il preparatore atletico Andrea Monti, il dirigente Andrea Antonini e lo scout Monica Ventura.

Forlì. Volley. Confermati nello staff della Volley 2002 il preparatore atletico Andrea Monti, il dirigente Andrea Antonini e lo scout Monica Ventura.
Andrea Monti Volley 2002

FORLI’. PER L’OTTAVO ANNO ANDREA MONTI SARÀ PREPARATORE ATLETICO DELLA VOLLEY 2002

‘Da forlivese – dichiara Andrea Monti – mi sento orgoglioso e felice di poter continuare l’avventura con questa squadra. Innanzitutto voglio ringraziare per la fiducia accordatami la società e il presidente Camorani che mi danno modo di offrire il mio apporto per l’ottavo anno consecutivo a questa società, desideroso di dare portare il mio contributo per il raggiungimento dei migliori risultati’.

Andrea Monti Volley 2002

‘Al di fuori dell’attività pallavolistica – racconta Monti – ho avuto e ho tutt’ora a che fare con atleti di vari sport: dalla pallacanestro al tennis, dalla scherma al nuoto, poi vela, golf, sci, hockey, ecc. Lavoro inoltre da tempo nell’ambito del fitness e come personal trainer’.

Nella stagione 2009-2010 Andrea Monti ha già collaborato con Marco Breviglieri: ‘Ho avuto la fortuna di lavorare con coach Breviglieri qualche anno fa anche se solo nella seconda parte di quella stagione. Per il prossimo anno abbiamo già stilato il planning della preparazione e direi che immediatamente ci siamo trovati in accordo, condividendo molte idee. Credo che questo rappresenti un buon viatico per affrontare al meglio la stagione che sta per iniziare’.

Riguardo al programma di preparazione atletica che intende mettere in atto, Andrea Monti ha le idee chiare: ‘Nel primo mese vedrò le ragazze quasi tutte le mattine. Porremo forte accento sul lavoro con i pesi (con qualche intervento in acqua) nella duplice ottica di migliorare la forza e fare prevenzione, poi con l’approssimarsi dell’inizio del campionato le sedute caleranno e avranno sempre più carattere specifico’.

Andrea Monti è convinto che lottare insieme per il colori della società sarà fondamentale per raggiungere i risultati che tutti si aspettano: ‘Nessuno ha la ricetta che sta alla base di un team vincente ma credo che senza spirito di sacrificio, collaborazione, disponibilità, professionalità, difficilmente si possano raggiungere risultati importanti. Spero che riusciremo a trasmettere questi valori in campo, in modo tale che i tifosi possano appassionarsi sempre di più e ricambiarci con il loro affetto e il loro calore’.

SCHEDA TECNICA

Andrea Monti

nato a Forlì il 31 ottobre 1975

Ruolo: preparatore atletico

Carriera:

2013-2014                  A1        Banca di Forlì

2011-2012                  A2        Infotel Forlì

2010-2011                  A2        Infotel Forlì

2009-2010                  A2        Infotel Forlì

2008-2009                  A2        Infotel Forlì

2007-2008                  A1        Infotel Forlì 

ANDREA ANTONINI CONFERMATO DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE DELLA VOLLEY 2002

‘Ogni volta che vieni riconfermato in una società – sottolinea Andrea Antonini, già dallo scorso anno in forza allo staff della Volley 2002 –, ti fa molto piacere in quanto significa che qualcosa di buono è stato fatto. La riconferma di Forlì mi ha fatto ancor più piacere perché qui mi sono trovato molto bene e perché cosi potremo dare continuità al lavoro iniziato l’anno scorso’.

Antonini Andrea Volley 2002

‘Forlì è una città molto simile alla mia Novara – ha dichiarato il dirigente della Volley 2002 –, anche se qui il clima è buono anche d’inverno, mentre al nord è molto più freddo. D’estate poi si è vicinissimi al mare e non ci sono zanzare, anche se voi romagnoli dite che ne siete infestati. Lo scorso anno è stata la prima volta che collaboravo con la società del presidente Camorani. All’inizio ci siamo dovuti conoscere e comprendere il metodo di lavoro di entrambi. Una volta passato questo periodo iniziale, mi sono trovato molto bene ed è anche questo il motivo per il quale ho accolto con grande entusiasmo la riconferma. Inoltre qui alla Volley 2002 ho trovato non solo colleghi di lavoro ma anche veri e propri amici, con i quali si è formato un bel gruppo. Questo porta, secondo me, a lavorare nel modo migliore, specialmente perché quando si manifestano problematiche da risolvere tutti insieme si cerca e si trova la soluzione migliore per la squadra’.

Da oltre 15 anni Antonini lavora nell’ambito della pallavolo femminile italiana. In questi 15 anni tante cose sono cambiate: ‘Sicuramente l’aspetto economico ha contribuito a cambiare radicalmente il mondo pallavolo in Italia. Cinque o sei anni fa c’erano molti più sponsor che portavano capitali e quindi il campionato era tra i più belli al mondo. Oggi una società è costretta a fare delle scelte sia a livello di atlete che di staff tecnico e le nuove regole che obbligano le società a far giocare atlete italiane hanno fatto sì che le stesse italiane costino molto di più. Secondo me la Federazione potrebbe venire incontro a quelle società che lavorano a fondo sul settore giovanile’.

Antonini spiega in cosa consiste il ruolo di dirigente accompagnatore: ‘Il mio ruolo è quello di essere il tramite tra la società e la squadra. Quando le atlete o lo staff hanno richieste specifiche si rivolgono a me che riferisco alla società che, nel limite del possibile cerca di esaudire ogni richiesta. Inoltre mi occupo dell’organizzazione della trasferte’.

Per creare una squadra vincente per Antonini sono indispensabili alcuni elementi: ‘Innanzitutto è necessario avere un buono staff in quanto questo trasmette sicurezza alla squadra. Si deve inoltre cercare di creare un gruppo coeso tra le atlete e lo staff, ma soprattutto all’interno dello spogliatoio, dal momento che sono le atlete a dover scendere in campo. Ovviamente servono poi buone giocatrici che abbiano voglia di lavorare sodo ogni giorno in allenamento e pronte a mettersi a disposizione della squadra in ogni momento’.

Andrea Antonini vuole lanciare, in conclusione, il suo personale appello a tutti i sostenitori delle aquilotte: ‘Ai tifosi forlivesi vorrei dire che la squadra ha assoluto bisogno del vostro sostegno. Voi potete essere il settimo giocatore in campo. In alcuni momenti sentire il proprio pubblico fare il tifo dà una carica in più. Perciò venite tutti al PalaRomiti a vederci giocare e soprattutto portate i vostri figli, perché i bambini rappresentano la speranza nel futuro e uno sport sano come la pallavolo può insegnare loro tanto, oltre che farli divertire’.

SCHEDA TECNICA

Andrea Antonini

nato a Magenta (MI) il 30 dicembre 1976

Ruolo: Dirigente accompagnatore

Carriera:

2014-2015      A1        Volley 2002 Forlì

2013-2014      A1        Pallavolo Ornavasso

2012-2013      A1        GSO Villa Cortese

2003-2012      A1        Asystel Volley Novara

2001-2003      A1        Agil Volley Trecate

1999-2001      A2        Agil Volley Trecate

LA VOLLEY 2002 CONFERMA MONICA VENTURA NEL DELICATO RUOLO DI SCOUT

Nello staff di una squadra di pallavolo, grande importanza la riveste lo scout, ovvero il tecnico che, durante la partita, ha il compito di analizzare statisticamente il rendimento di ogni singolo giocatore e di passare più velocemente possibile queste informazioni all’allenatore. Per questo delicato ruolo, la Volley 2002 Forlì ha rinnovato per la prossima stagione la fiducia a Monica Ventura, già scout delle aquilotte lo scorso anno. ’Mi gratifica e mi rende molto felice – dichiara Monica Ventura – sapere che la società crede in me. Il lato più bello del ruolo di scout è sentirsi parte del gruppo, sapere che il tuo lavoro dà un contributo importante alla squadra. Per questo sono contentissima di far parte di questo gruppo anche per la stagione che sta per iniziare. L’anno scorso mi sono trovata molto bene e ce l’ho messa tutta per dimostrare alla società che sarei riuscita a ricoprire questo ruolo. Ho sentito il supporto di tutti e sono certa che sarà così anche quest’anno’.

Classe 1990, Monica Ventura, sorella della schiacciatrice Alessandra, ha anch’essa un passato da pallavolista: ‘Ho sempre giocato a pallavolo da quando avevo 6 anni, prima a livello giovanile fino ad arrivare in serie C, ricoprendo il ruolo di palleggiatore’. ’Per creare un team vincente – sottolinea la Ventura – bisogna aver voglia di lavorare, restare uniti, non arrendersi mai. Solo lavorando insieme e creando un bel gruppo, cosa per me fondamentale, si può raggiungere l’obiettivo comune: vincere!’. A completare gli ingredienti che servono per creare una squadra vincente è assolutamente necessario l’appoggio e il calore dei sostenitori: ‘Ai tifosi chiedo di credere in questa squadra – conclude così la Ventura – e di darci tutto il supporto possibile. In cambio noi cercheremo di ricambiare con il bel gioco e con i risultati’.

SCHEDA TECNICA

Monica Ventura

nata a Portomaggiore (FE), il 27 luglio 1990

Ruolo: Scout

Carriera:

2014-2015      A1        Volley 2002 Forlì

Ti potrebbe interessare anche...