Rimini. Per il Meeting in arrivo 2.194 volontari che lavoreranno gratuitamente all’evento. Emilia Guarnieri: ‘Questi ragazzi sono l’anima del Meeting’.

Rimini. Per il Meeting in arrivo 2.194 volontari che lavoreranno gratuitamente all’evento. Emilia Guarnieri: ‘Questi ragazzi sono l’anima del Meeting’.
volontari Meeting Rimini

RIMINI. Manca davvero poco all’inaugurazione del XXXVI Meeting per l’amicizia fra i popoli e per i circa 500 volontari che lo stanno costruendo, sono giorni di lavoro intensissimo.

Tra domani e mercoledì avverrà il passaggio di consegne con i 2194 che lavoreranno durante la settimana della manifestazione. Tra loro anche una nutrita presenza dall’estero: sono 93 e provengono da 11 paesi di 4 continenti: Lituania (3 volontari), Svizzera (10), Egitto (4), Gran Bretagna (3), Kazakistan (6), Paraguay (4), un gruppo di 35 persone da Russia, Ucraina e Bielorussia, Spagna (20) e USA (8).

‘Sono il segno che il Meeting è l’espressione di una vita’, sottolinea il presidente della Fondazione Meeting Emilia Guarnieri, ‘vengono qui, infatti, perché c’è una vita prima da cui sono mossi. Può essere anche semplicemente l’incontro o l’amicizia con qualcuno che li ha invitati. E qui esprimono il contenuto della loro vita, la loro dedizione, la loro passione all’ideale per cui sono venuti. L’ideale non dobbiamo pensare che sia qualcosa di astratto o di gigantescamente spirituale, ma è anche solo la bellezza di un’amicizia che hanno incontrato e per cui sono venuti qui a lavorare. Questo costruisce la bellezza del Meeting. ‘Senza i volontari che lo costruiscono e che lavorano durante la settimana – ha concluso Emilia Guarnieri – il Meeting non avrebbe dentro di sé l’anima da cui si genera tutta la vita che poi tutti possiamo incontrare’.

Ti potrebbe interessare anche...