Rimini. Raccolta differenziata: stanziati rimborsi per 115.000 euro a 13.518 riminesi ‘virtuosi’.

Rimini. Raccolta differenziata: stanziati rimborsi per 115.000 euro a 13.518 riminesi ‘virtuosi’.
plastica raccolta differenziata

RIMINI. Saranno 13.518 i cittadini riminesi che verranno premiati per aver contribuito al conferimento differenziato presso le stazioni ecologiche attrezzate di Hera operanti sul territorio comunale.

Per questi cittadini ‘virtuosi’ il regolamento per la disciplina della tassa rifiuti (TARI) prevede agevolazioni che nel 2014 ammontano totalmente a 115.257,23 euro, che per ogni contribuente vanno da un minimo di qualche decina di centesimi fino a un massimo di 35,73 euro.

‘Siamo particolarmente orgogliosi – ha detto l’assessore alle Politiche finanziarie Gian Luca Brasini a commento dell’atto dirigenziale con cui si stanzia la somma – di poter arrivare a riconoscere con un atto non solo simbolico il comportamento civico dei nostri concittadini. Va ricordato infatti che negli ultimi cinque anni la raccolta differenziata nel comune di Rimini, grazie anche a questi incentivi premianti, ha registrato un balzo di oltre il 15% passando dal 48,35 del 2010 al 63,50% certificato. E senza entrare nel merito dell’importanza che il tema della raccolta dei rifiuti ha in una comunità, mi piace sottolineare come, con una cifra non banale di 115.000 euro, si contribuisca ad affermare un rapporto corretto tra un ente come il Comune di Rimini e i contribuenti, che chiede con equità quando necessario ed è capace di dare quanto promette’.

Le agevolazioni per la raccolta differenziata da parte delle utenze domestiche che conferiscono rifiuti in forma differenziata agli appositi centri di raccolta sono infatti previste nel regolamento per la disciplina della tassa sui rifiuti (TARI) calcolata sulla base delle quantità di rifiuti conferiti in forma differenziata nel corso dell’anno solare precedente. Ad esempio per ogni chilo di vegetali (scarti di giardinaggio) il Comune riconosce così come per la carta 0,020 euro, 0,010 per gli inerti o vetro, 0,025 per gli accumulatori al piombo (batterie), i farmaci, le pile e gli indumenti usati, 0,100 per gli imballaggi leggeri, 0,050 per gli ingombranti lignei, metallici e vari le apparecchiature elettriche e elettroniche – RAEE non pericolosi, 0,070 i rifiuti RAEE pericolosi (freddo e clima, TV e monitor, sorgenti luminose). Un sistema incentivante, che prevede la restituzione mediante decurtazione dall’importo della bolletta della Tassa rifiuti relativa all’anno in corso per i conferimenti effettuati in passato.

E’ dalle stazioni ecologiche, come risulta dai dati sul territorio servito da Hera nella regione Hera, che transita il 22% della raccolta differenziata. Alle stazioni ecologiche i cittadini possono portare gratuitamente anche tutti queirifiuti urbani che devono essere raccolti in maniera differenziata ma, per tipologia, dimensioni o peso, non possono essere inseriti nei contenitori stradali o domiciliari.

Sono tre le stazioni ecologiche operanti nel territorio del Comune di Rimini: in via Macanno (nei pressi del Centro Commerciale Le Befane), in via Nataloni (tel. 0541.778669) a Viserba in via Celli (tel. 0541.736466). Tredici quelle operanti in provincia.

I rifiuti raccolti presso le stazioni ecologiche, che devono essere consegnati con mezzi propri e già divisi per tipo, vengono riciclati e recuperati, oppure avviati a corretto smaltimento. Un servizio gratuito e rivolto soprattutto a utenze domestiche dove è sempre presente un operatore ecologico per l’assistenza.

Le tipologie di rifiuti da portare nelle stazioni ecologiche sono: lattine in alluminio e in acciaio, carta e cartone, contenitori e imballaggi in plastica, mobili in legno, vetro, sfalci e potature, rifiuti ingombranti, materassi e reti, abiti usati, sanitari e inerti, farmaci scaduti, batterie e pile esaurite, pesticidi, contenitori contrassegnati dal simbolo del teschio e/o della fiammella, tubi e lampade fluorescenti, oli minerali e vegetali da cucina, vernici, solventi, inchiostri, adesivi e termometri al mercurio.

Ti potrebbe interessare anche...