Cesena. La scuola materna di San Vittore raddoppia: ormai pronta la nuova ala di circa 315 metri quadri. Un intervento da 900mila euro.

Cesena. La scuola materna di San Vittore raddoppia: ormai pronta la nuova ala di circa 315 metri quadri. Un intervento da 900mila euro.
Scuola Materna San VIttore Cesena

CESENA. Sono ormai alle ultime battute i lavori di ampliamento della scuola materna di San Vittore, che sarà pronta per l’inizio del nuovo anno scolastico.

L’intervento ha portato alla costruzione di una nuova ala di circa 315 mq, che raddoppia quasi la disponibilità di spazi, aggiungendosi ai 380 mq dell’edificio esistente.

Nel nuovo fabbricato, realizzato seguendo i principi della bioedilizia e della sostenibilità ambientale, hanno trovato collocazione il nuovo ingresso principale della scuola (affacciato su via Spoleto e dotato di un porticato), gli ambienti per ospitare una terza sezione, un ampio spazio per le attività comuni, un dormitorio a servizio di tutti gli alunni e tutti i servizi necessari.

Contestualmente si è intervenuti sul ‘vecchio’ edificio per renderlo più efficiente da un punto di vista energetico: sono stati coibentati i muri e la copertura, sono stati sostituiti i vetri e i serramenti, è stata una nuova illuminazione. Sistemati anche gli spazi esterni, con il rinnovo dell’area giochi e la collocazione di percorsi pavimentati.

Il costo complessivo dell’intervento, compresi gli arredi scolastici, ammonta a 900mila euro.

‘Siamo convinti che investire nella scuola dei nostri bambini e ragazzi – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e gli assessori ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi e ai Servizi per le persone Simona Benedetti – significhi investire nel futuro dell’intera città. Non a caso, anche nell’ultimo bilancio abbiamo dedicato risorse consistenti proprio per l’edilizia scolastica, pur con i vincoli di investimento imposti agli enti locali. Ne ha fatto le spese  anche l’ampliamento della scuola materna di San Vittore, la cui realizzazione è slittata in avanti rispetto alle previsioni iniziali. Ma oggi finalmente siamo in vista del traguardo, e alla ripresa dell’attività scolastica, i piccoli alunni si ritroveranno in una scuola più grande e meglio attrezzata’.

Ti potrebbe interessare anche...