Faenza. Partito ‘Obiettivo Comune’, il concorso fotografico dell’associazione Wikimedia Italia per valorizzare il patrimonio artistico delle nostre città.

Faenza. Partito ‘Obiettivo Comune’, il concorso fotografico dell’associazione Wikimedia Italia per valorizzare il patrimonio artistico delle nostre città.
Casa Valenti Faenza

FAENZA. Sono 16 i monumenti scelti dal Comune di Faenza per il concorso. 

L’associazione culturale Wikimedia Italia organizza anche quest’anno il concorso fotografico nazionale ‘Wiki Loves Monuments Italia 2015′, finalizzato a valorizzare e documentare il patrimonio artistico culturale del nostro Paese sul web, promuovendo questa ricchezza presso un’ampia platea internazionale.

Alcuni monumenti di interesse storico e artistico delle città italiane, scelti dai vari Comuni, possono essere fotografati da cittadini e turisti e poi caricati, fino al 30 settembre prossimo, sul sito: www.wikilovesmonuments.it.

Si possono caricare anche foto scattate in altri momenti. L’iniziativa ha come scopo la creazione di un grande database fotografico online che possa catalogare i monumenti italiani, anche quelli meno noti, contribuendo a illustrare le nuove voci su Wikipedia.

I monumenti scelti dal Comune di Faenza per il concorso fotografico (per i quali il Comune ha rilasciato ai partecipanti la propria autorizzazione a fotografare), sono i seguenti: la Cattedrale, la Fontana monumentale, il Palazzo comunale, Palazzo del Podestà, la chiesa della Commenda, il Museo internazionale delle ceramiche, la Pinacoteca comunale, Palazzo Laderchi, il teatro comunale ‘Angelo Masini’, la Torre di Oriolo, il Museo all’aperto di opere d’arte contemporanea in centro storico, il Fontanone, il Ridotto del teatro Masini, il Museo diocesano, la chiesa e il campanile di Santa Maria ad Nives e la chiesa di San Domenico.

Ulteriori informazioni sul sito del Comune di Faenza (www.comune.faenza.ra.it/In evidenza/Monumenti da fotografare). Regolamento e bando del concorso si possono inoltre scaricare dal sito: www.wikilovesmonuments.it.

 

Ti potrebbe interessare anche...