Lugo. ‘Matematica in progress’, tre giorni di formazione per docenti di tutte le scuole nell’aula magna dell’Istituto tecnico Compagnoni.

Lugo. ‘Matematica in progress’, tre giorni di formazione per docenti di tutte le scuole nell’aula magna dell’Istituto tecnico Compagnoni.
Banchi di scuola. Immagine di repertorio

LUGO. Ricomincia il nuovo anno scolastico e a Lugo riparte ‘Matematica in progress’, corso di formazione sulla matematica rivolto a docenti di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

A settembre ci saranno tre giornate seminariali su tematiche innovative, legate al perfezionamento della didattica di questa disciplina e alla prevenzione delle difficoltà di apprendimento. Gli incontri si terranno presso l’aula magna dell’ITC Compagnoni a Lugo, a partire dalle 9 proseguendo poi per l’intera giornata.

Venerdì 4 settembre si parlerà di “Rally Matematico Transalpino”, con Daniela Medici e Maria Gabriella Rinaldi, docenti di matematica dell’Università di Parma; inoltre, con Gianfranco Arrigo, membro del NRDM di Bologna, docente di didattica della matematica presso l’ASP di Locarno e presso la SUPSI di Locarno, si parlerà del fare matematica attraverso la risoluzione di problemi che non hanno soluzione immediata, ma che conducono a inventare una strategia, a fare tentativi, verificare, giustificare la soluzione.

Martedì 8 settembre si affronterà la tematica del ‘Calcolo Ragionato’, sul come rendere più agevole agli alunni il calcolo mentale.

Infine, giovedì 10 settembre si parlerà di ‘ArAl’, di come l’area matematica può essere integrata con l’algebrica fin dalla scuola primaria e affrontata anche nella scuola dell’infanzia, con Giancarlo Navarra, responsabile scientifico e coordinatore nazionale del progetto ArAl, docente all’Università di Modena e Reggio Emilia dove svolge attività di ricerca.

‘Matematica in progress è organizzata dall’istituto comprensivo ‘Francesco Baracca’, in rete con gli altri comprensivi della Bassa Romagna. Ai primi tre incontri, tenutisi a giugno, hanno partecipato quasi duecento docenti.

‘Questo è solo l’inizio del percorso di studio che gli istituti comprensivi dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna intendono affrontare nei prossimi anni – ha dichiarato il Sindaco Enea Emiliani, referente delle Politiche educative per l’Unione -. Seguiranno altri incontri informativi e si pensa alla creazione di un ‘Caffè Matematico’ per promuovere il confronto tra tutti i docenti interessati a questo insegnamento’.

 

Ti potrebbe interessare anche...