Rimini. La Germania riscopre la città. Nove pagine di reportage sul mensile femminile ‘Brigitte’. Il mercato tedesco ha fatto registrare un +3,5%.

Rimini. La Germania riscopre la città. Nove pagine di reportage sul mensile femminile ‘Brigitte’. Il mercato tedesco ha fatto registrare un +3,5%.
Spiaggia a Rimini, turismo, immagine di repertorio

RIMINI. Reportage di nove pagine del mensile femminile tedesco ‘Brigitte’ (due milioni e 700mila lettori) alla scoperta del nuovo volto della città – Il sindaco Gnassi: ‘Siamo tornati ad essere un punto di riferimento per il turismo tedesco’ – L’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Corsini: ‘Positivi risultati da questo mercato grazie alle azioni promozionali fatte’ – Secondo l’Osservatorio turistico regionale elaborato da Trademark Italia il mercato tedesco ha fatto registrare da maggio ad agosto nella Riviera emiliano romagnola una ripresa (+3,5%) 

‘I tempi della ‘Teutonengrill’ sono finiti. Rimini si è reinventata, riscoprendo le sue radici storiche, sviluppando un fascino inaspettato’.

Lo scrive, in un lungo articolo di nove pagine nel numero di settembre, l’autorevole mensile femminile tedesco ‘Brigitte’ (due milioni e 700mila lettori).

Copertina Brigitte turismo tedesco a Rimini

La giornalista Annette Rübesamen – che è stata ospite a maggio di un educational tour organizzato da Apt Servizi – firma assieme alla fotografa Julia Rotter un reportage dal titolo ‘Rimini è tornata’ che presenta alle lettrici tedesche una località che, nel loro immaginario, era legata alla ‘Teutonengrill’ ed evidenzia come la Rimini di oggi ha uno charme inaspettato. Il testo, corredato da un ampio servizio fotografico, mostra gli angoli più significativi della città raccontando alle lettrici l’atmosfera di un luogo tutto da scoprire perché storia e modernità, cultura e interventi di qualificazione ambientale si possono incontrare in una Rimini luogo-simbolo dello stile di vita italiano. La giornalista guida le lettrici alla scoperta del nuovo volto di Rimini (una sorta di “California del Mediterraneo”) tra monumenti romani, palazzi rinascimentali, le stradine del Borgo San Giuliano, le sue eccellenze enogastronomiche. Ed è lo stesso sindaco della città Andrea Gnassi ad illustrare alla reporter tedesca i “cantieri” aperti per rendere Rimini sempre più bella e turisticamente importante: dal Teatro Galli all’area di Castel Sismondo, al cinema Fulgor e alla memoria di Federico Fellini. ‘Sì – dichiara il sindaco Andrea Gnassi – Rimini è tornata ad essere un punto di riferimento per il turismo tedesco, dopo alcuni anni di appannamento. I numeri di arrivi e presenze, del resto, non mentono ma da almeno un paio di anni va registrato un ritorno a un interesse genuino e diffuso verso quelle che fino agli anni Ottanta erano le mete tradizionali della vacanza teutonica. C’è sicuramente un lavoro promozionale fatto che determina questa riscoperta ma soprattutto, come spiega la giornalista nell’articolo di ‘Brigitte’, c’è la prospettiva di una città e un territorio che si rinnovano. La chiave per il futuro, per un nuovo rinascimento del turismo tedesco e internazionale, sta proprio qui, nell’immissione di qualità nel sistema turistico locale e regionale. Il resyling del centro storico e del lungomare sono aspetti che ci permetteranno di essere competitivi su un mercato turistico mondiale sempre più aggressivo e in evoluzione. Servizi come quello di ‘Brigitte’ valgono oro anche perché raccontano un territorio che sta riqualificandosi e non è fermo allo stereotipo’.

Per l’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Andrea Corsini ‘le azioni di promozione e comunicazione compiute sui mercati di lingua tedesca da Apt Servizi, in forte sinergia con gli operatori privati e gli enti locali, stanno portando oltre che una rinnovata immagine della nostra riviera anche, e soprattutto, molti ospiti tedeschi nelle nostre località balneari. In modo particolare le presenze di ospiti di lingua tedesca sono aumentate mediamente quest’estate, lungo la nostra Riviera, di circa il 3 per cento, con punte del 9% in alcune aree costiere. E, proprio in questi giorni, è allo studio un progetto sui mercati di lingua tedesca di oltre un milione di euro’.

Turisti tedeschi: buona l’estate 2015 – Le azioni promozionali 2016

In base alle stime dell’Osservatorio turistico regionale elaborato da Trademark Italia sono buoni i dati per quanto riguarda il movimento, sulla Riviera, dei turisti tedeschi. Il mercato tedesco ha fatto registrare da maggio ad agosto nella Riviera una ripresa (+3,5%) con punte del 9% di domanda extralberghiera di lingua tedesca per i centri di vacanza dei Lidi Ravennati e di Comacchio.

Dati positivi per quanto l’estate 2015 in Riviera sono segnalati ad Apt Servizi anche dai tour operator interessati, per il 2016, ad aumentare l’offerta Emilia Romagna nei loro cataloghi.

Alla luce di questo trend positivo saranno intensificate, nel 2016, le azioni promozionali di Apt Servizi in Germania. In particolare si sta mettendo a punto – in sintonia con i tour operator con cui sono in atto azioni di co/marketing -  una nuova campagna immagine indirizzata al target famiglia con bambini.

Proseguirà anche nel 2016, l’azione di co-marketing realizzata da Apt Servizi con i bus operator europei (in gran parte tedeschi) riferita a tre target di clientela: famiglie, Over 55, giovani.

Ti potrebbe interessare anche...