Rimini. La squadra di baseball dei Pirati è campione d’Italia dopo nove anni e tante finali perse.

Rimini. La squadra di baseball dei Pirati è campione d’Italia dopo nove anni e tante finali perse.
Rimini Baseball campione d'Italia 2015

RIMINI. Baseball Rimini campione d’Italia: dichiarazione del sindaco Andrea Gnassi e dell’assessore allo Sport Gian Luca Brasini. 

‘Contro i pronostici e sfatando il tabù finale, dopo nove anni i Pirati sono nuovamente campioni di Italia. Un risultato splendido, arrivato al termine di una cavalcata trionfale e inaspettata, che ha ribaltato le previsioni della vigilia e che soprattutto ha cancellato il ricordo delle troppe finali perse negli ultimi anni. I neroarancio non erano certo i favoriti della serie, eppure hanno chiuso la finale con un 4-0 che ha riempito d’orgoglio i tanti tifosi che hanno gremito lo stadio dei Pirati e che hanno seguito con il solito calore la squadra. Un ringraziamento dunque va ai giocatori, al manager, ma soprattutto al presidente Rino Zangheri, anima dei Pirati, l’emblema di chi non molla mai nonostante le difficoltà, nonostante le sconfitte, di un imprenditore che ha scelto di investire sullo sport e che spesso in nome della passione ha scelto di seguire il cuore invece che la ragione. Se in un contesto critico per lo sport italiano in generale e ancora di più per il baseball tricolore - che negli ultimi anni ha perso pezzi di storia con il venir meno di piazze storiche come Grosseto e con le difficoltà di Nettuno e Parma - Rimini è ancora competitiva e ai vertici, lo si deve all’impegno costante del suo patron, ieri sera emozionato e commosso come fosse la sua prima volta. A fronte delle difficoltà che stanno attraversando diverse realtà sportive del nostro territorio, quello di Zangheri è un esempio che speriamo che anche altri imprenditori possano seguire. Rino Zangheri faceva già parte della storia dello sport cittadino e ieri ha aggiunto un nuovo capitolo. Una storia che omaggeremo nei prossimi giorni, quando inviteremo in Comune il ‘pres’ (a cui è stato assegnato il Sigismondo d’Oro nel 2000), la squadra e coloro che hanno contribuito a questo bellissimo successo. Una storia bella, di sport e di vita, che speriamo sia di stimolo per altre realtà sportive affinché possano uscire dalle difficoltà con l’aiuto di tutti’.

Ti potrebbe interessare anche...