Faenza. Casa Bendandi protagonista all’Expo. Successo per il laboratorio per ragazzi ‘Come leggere l’universo’.

Faenza. Casa Bendandi protagonista all’Expo. Successo per il laboratorio per ragazzi ‘Come leggere l’universo’.
Casa museo raffaele Bendandi Faenza

FAENZA. Grande successo all’Expo di Milano del laboratorio per ragazzi ‘Come leggere l’universo’ curato da Paola Pescerelli Lagorio, presidente della Casa Museo Bendandi di Faenza.

Il laboratorio scientifico è stato presentato Fuori Salone nei Chiostri dell’Umanitaria, nell’ambito del progetto ‘A tavola con i grandi’, promosso in occasione di Expo 2015 dall’associazione nazionale Case della Memoria, l’unica rete museale di case museo di personaggi illustri della cultura e della storia italiana.

Il progetto “A tavola con i grandi” propone una serie di iniziative all’insegna del gusto per presentare le case museo dei grandi personaggi italiani.

L’appuntamento che ha visto protagonista la Casa Museo Bendandi, prevedeva inoltre musiche tradizionali contadine romagnole (con Gianni Carnevali ocarina e Primo Montanari fisarmonica) e un’ampia parte dedicata al palato, con degustazioni nel segno della tradizione contadina dell’Emilia Romagna e un cooking show dedicato alla cucina povera dell’Appennino Tosco-Emiliano.

‘Nei prossimi mesi autunnali e nel 2016 – sottolinea dopo questa felice esperienza Paola Pescerelli Lagorio – ‘andremo avanti con tante altre iniziative. Sarà dato ampio spazio alle conquiste spaziali, con una conferenza sulla Missione Rosetta e, continuando la collaborazione con l’Agenzia spaziale italiana (Asi), con una nuova mostra sugli asteroidi’.

‘Sarà inoltre organizzata – conclude Lagorio -una visita al radiotelescopio di Medicina e all’osservatorio astronomico di Loiano e ci dedicheremo alla nuova tecnologia della stampante tridimensionale e alle sue innumerevoli applicazioni’.

Ti potrebbe interessare anche...