Lugo. Per la Giornata europea delle cultura ebraica tante iniziative in città. Ecco il programma.

Lugo. Per la Giornata europea delle cultura ebraica tante iniziative in città. Ecco il programma.
Cimitero ebraico di Lugo

LUGO. Giovedì 17 settembre alle 17.30 la presentazione del libro di Primo Fornaciari. Domenica 20 settembre dalle 15.30 alle 17.30 visite guidate al cimiero ebraico in via Di Giù. 

La città di Lugo anche quest’anno aderisce alla Giornata europea della cultura ebraica, con l’intento di valorizzare il patrimonio culturale ebraico dell’antica comunità lughese e nello stesso tempo favorire la conoscenza di culture diverse. Il titolo di questa XVI edizione è ‘Ponti & attraversamenti’.

Il programma prevede per giovedì 17 settembre alle 17.30, alla Sala Codazzi della Biblioteca Trisi di Lugo, la presentazione del libro di Primo Fornaciari, I ragazzi venuti dalla terra di Israele: luoghi e storie della Brigata ebraica in Romagna (Ravenna, Longo, 2011). All’appuntamento, oltre all’autore parteciperà Rav Luciano Caro, rabbino capo della comunità ebraica di Ferrara, che ha anche scritto la presentazione al volume; all’incontro sarà presente Ines Miriam Marach, lughese e storica dell’ebraismo.

La Brigata ebraica, ‘piccolo’ corpo combattente all’interno dell’Ottava armata britannica, ha costituito la realizzazione di un grande sogno, per molti uomini e donne, nei giorni più tristi del secondo conflitto mondiale. Per i perseguitati, per i resistenti e i combattenti ebrei sparsi nelle diverse armate di tutto il mondo, per semplici contadini di kibbutz e per intellettuali europei come Hans Jonas e Hannah Arendt, la formazione della Brigata significò libertà e riscatto: poter finalmente affrontare i nazisti con una compagine armata, dotata di insegne ebraiche chiaramente riconoscibili. Tutto ciò avvenne in Italia, e in modo specifico in Romagna, dove la Brigata combatté, tra il marzo e l’aprile del 1945, partecipando alla liberazione del nostro Paese. Ancora oggi, nelle nostre località, è vivo il ricordo dei cinquemila volontari provenienti da Israele. Da Rimini e Imola, passando per Ravenna e il suo territorio, questo libro traccia una mappa inedita della Romagna ebraica.

Domenica 20 settembre dalle 15.30 alle 17.30, invece, il cimitero ebraico in via Di Giù aprirà le porte al pubblico in occasione delle visite guidate di Ines Miriam Marach, che anche quest’anno collabora fattivamente con l’Amministrazione comunale per l’organizzazione delle iniziative legate alla Giornata europea.

Le iniziative sono patrocinate dal Comune di Lugo e dalla comunità ebraica di Ferrara e inserite sul sito delle manifestazioni della giornata, curato dall’Unione delle comunità ebraiche italiane. Per ulteriori informazioni, contattare la biblioteca Trisi al numero 0545 38568, email  trisi@comune.lugo.ra.it.

 

Ti potrebbe interessare anche...