Ravenna. Il vicesindaco Giannantonio Mingozzi ha salutato le 186 matricole del liceo artistico Nervi Severini.

Ravenna. Il vicesindaco Giannantonio Mingozzi ha salutato le 186 matricole del liceo artistico Nervi Severini.
15-09-2015 - ravenna scuola liceo artistico primo giorno di scuola

RAVENNA. Ieri mattina al Palazzo dei congressi di largo Firenze le matricole del Liceo artistico Nervi Severini accompagnate dai genitori hanno aperto l’anno scolastico dell’istituto con un incontro cui hanno partecipato i docenti, il nuovo dirigente scolastico Patrizia Ravagli, e il vicesindaco Giannantonio Mingozzi.

Sono 186 i ragazzi che quest’anno frequentano la prima dell’istituto, suddivisi in sette classi.

‘Per il terzo anno consecutivo il Nervi Severini mantiene la percentuale più alta di nuovi iscritti – dichiara il vicesindaco Giannatonio Mingozzi che oggi, dopo l’augurio di buon lavoro alla professoressa Ravagli per il nuovo incarico e l’apprezzamento per il precedente dirigente Marcello Landi, Mingozzi ha fatto i complimenti alle matricole di un istituto superiore “che consideriamo – ha affermato – la nostra scuola civica perché unisce fantasia, qualità artistica e impegno intellettuale con obiettivi concreti utili alla città come l’arredo urbano, o la presenza all’Expo di Milano attraverso il rifacimento a mosaico di una parte dell’albero della vita della cattedrale di Otranto che rimarrà esposta fino al termine della esposizione mondiale. E’ un atto di coraggio quello che si chiede ai neo iscritti del Nervi Severini: quello di rappresentare l’indole creativa dei nostri giovani e la voglia di andare oltre il normale o il consuetudinario. Per questo vi ringrazio per quanto vorrete continuare a offrire alla città e nelle stesso tempo per la tenacia con la quale perseguirete i vostri obbiettivi, difendendovi in quel mercato delle idee e delle composizioni artistiche nel quale voi saprete rappresentare il meglio della nostra tradizione, a partire dalla difesa del mosaico come forma artistica che ha fatto conoscere Ravenna in tutto il mondo’.

Ti potrebbe interessare anche...