Cesena. Calcio a 5. Il Torresavio pone fine all’imbattibilità del Faventia. Al Minipalazzetto finisce 6 a 4 per i cesenati.

Cesena. Calcio a 5. Il Torresavio pone fine all’imbattibilità del Faventia. Al Minipalazzetto finisce 6 a 4 per i cesenati.
Torresavio Cesena calcio a 5

CESENA. E’ stata una partita importante quella disputata ieri (mercoledì, ndr) al Minipalazzetto di Cesena tra il Torresavio Futsal ed il Faventia. Importante perchè le due squadre inizieranno entrambe il prossimo 3 Ottobre il campionato in Serie B, seppur in gironi diversi, e per entrambi il match giocato costituiva un bel banco di prova per fare il punto sulla preparazione ancora in corso.

Il Cesena, con qualche giorno di allenamento in più sulle gambe, è risultato molto combattivo ed ha iniziato forte la partita attaccando da sinistra e da destra ed affrontando il Faventia a viso aperto.

I manfredi per nulla intimoriti hanno ben contenuto gli avversari e in un paio di occasioni sono ripartiti in contropiede mettendo in seria difficoltà la difesa cesenate e questo andamento si è mantenuto quasi fino a metà del primo tempo quando Cesetti sbucando dalle retrovie ha punito la difesa biancoazzurra sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Da quel momento e per i successivi dieci minuti il Faventia è andato in blackout, ed il Cesena approfittando del momento di smarrimento ha segnato altri due gol con Magnani e Pulini.

La partita si è giocata su alti livelli d’intensità e per questo sono stati commessi diversi falli. Al sesto fallo del Cesena è stato assegnato il tiro libero ai faentini che Garbin ha prontamente trasformato, poco prima dello scadere della prima frazione di gioco, in gol.

Galvanizzati dal gol segnato in chiusura del primo tempo i ragazzi di mister Bottacini sono scesi in campo più determinati ed hanno costretto il Cesena a difendersi strenuamente costruendo diverse azioni da gol. Il Faventia nei primi dieci minuti è riuscito a pareggiare i conti grazie a Canuti, Carìa e nuovamente Garbin con il Cesena capace solo di segnare su un tiro di Magnani da calcio d’angolo deviato fortuitamente.

Le speranze dei faentini di portarsi in vantaggio sono però scemate quando il solito Cesetti ha tirato un missile da fuori area su cui Conti non è riuscito a mettere le mani. Ad affossare definitivamente i manfredi ci ha pensato Venturini a pochi minuti dalla fine filtrando in mezzo alle maglie della difesa avversaria e battendo il numero uno manfredo in scivolata.

Il risultato finale è 6-4 per i padroni di casa, probabilmente più capaci di capitalizzare le occasioni contro un Faventia che seppur poco arrendevole e sfavorito dagli episodi ha perso la partita e l’imbattibilità nel precampionato.

Tabellino

Torresavio Cesena: Cassano, Sanulli, Piallini, Buda, Magnani, Venturini, Pulini, Sintuzzi, Cesetti, Timpani, Miura, Vittozzi, Crudeli. All.Placuzzi

Faventia: Conti, Maccolini, Zaniboni, Ghirotti, Canuti, Barbieri, Maski, Carìa, Bezzi, Tampieri, Grelle, Garbin, Iervasi – All. Bottacini

Marcatori: 8’pt Cesetti (C), 12’pt Magnani (C), 14’pt Pulini (C), 18’ pt (Rig.) Garbin (F), 5’ st Canuti (F), 6’ st Magnani (C), 8’ st Carìa (F), 12’ st Garbin (F), 13’ st Cesetti (C), 17’ st Venturini (C).

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...