Emilia Romagna. Sono otto i food reporter europei in viaggio per un tour del gusto che attraversa la regione.

Emilia Romagna. Sono otto i food reporter europei in viaggio per un tour del gusto che attraversa la regione.
Culatello di Zibello PARMA

EMILIA ROMAGNA. Dal 21 al 25 settembre otto giornalisti che fanno parte dell’Associazione ENAJ (la rete europea della stampa enogastronomica) parteciperanno a un educational tour alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche regionali promosso da Apt Servizi in collaborazione con l’Assessorato regionale all’Agricoltura – Provengono da sei paesi: Belgio, Danimarca (3), Irlanda, Slovenia, Grecia e Germania. 

Otto food reporter di sei paesi europei, interessati a conoscere le eccellenze enogastronomiche dell’Emilia Romagna, parteciperanno ad un educational tour in programma dal 21 al 25 settembre.

L’iniziativa promozionale è coordinata da Apt Servizi Emilia Romagna in collaborazione con l’Assessorato regionale all’Agricoltura e coinvolgerà giornalisti che fanno parte dell’Associazione ENAJ (European Network of Agricultural Journalists, la rete europea della stampa enogastronomica fondata a Bruxelles nel 2011) provenienti da Belgio, Danimarca (3), Irlanda, Slovenia, Grecia e Germania. Tra loro ci sarà il presidente ENAJ, il belga Jef Verhaeren.

Fa parte del gruppo anche l’italiana Lisa Bellocchi, consigliere nazionale UNAGA (l’Unione Nazionale Associazioni Giornalisti Food ed Energie Rinnovabili).

L’eductour inizia lunedì mattina 21 settembre all’Expo di Milano con la presentazione, da parte dell’Assessorato all’Agricoltura dell’Emilia Romagna, del Progetto Climate ChangER che si propone di mettere a punto tecniche di coltivazione e di allevamento che riducano la produzione di anidride carbonica e degli altri principali gas responsabili dell’alterazione climatica.

Nel pomeriggio il gruppo raggiungerà un agriturismo di Fiorenzuola (PC), dove in serata vivrà una full immersion di suggestioni legate a Giuseppe Verdi con piatti tipici della terra del “Cigno di Busseto”, un video promozionale sulle vacanze nelle Terre Verdiane, la distribuzione di materiale informativo e, prima e dopo cena, un assaggio dal vivo di qualche aria Verdiana eseguita da una cantante lirica.

Martedì 22 settembre la giornata inizierà con la visita, a Gariga di Podenzano (PC), all’Azienda ARP (Agricoltori Riuniti Piacentini): una società che dal 1958 opera nella coltivazione, trasformazione e distribuzione dei derivati del pomodoro nella provincia di Piacenza.

Il tour proseguirà poi a Polesine Parmense (PR) per visitare una cantina di stagionatura di Culatello di Zibello e un allevamento suinicolo di Razza Nera Parmense. E’ poi previsto il trasferimento a Dozza (BO) dove, prima di cena, si svolgerà la visita al Borgo Medioevale e all’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna con la degustazione di alcuni tipici nettari.

Martedì mattina 23 settembre, la visita a Casa Artusi di Forlimpopoli (FC), terminerà con un corso di cucina sulla pasta fatta a mano, mentre, nel pomeriggio, il gruppo di food reporter raggiungerà Rimini per visitare la fiera internazionale MACFRUT.

Giovedì 24 settembre sono previste soste in un’azienda vitivinicola del Forlivese e in uno storico molino del Ravennate (leader nazionale nel mercato delle farine) prima di raggiungere Bologna, dove un tour guidato del centro storico concluderà, venerdì 25 settembre, l’eductour.

 

Ti potrebbe interessare anche...