Longiano. La città vola all’Expo in occasione di Borghi in Festa. Protagonista la Fondazione Tito Balestra.

Longiano. La città vola all’Expo in occasione di Borghi in Festa. Protagonista la Fondazione Tito Balestra.
Longiano (Ph Andrea Magnani)

LONGIANO. Una giornata dedicata ai borghi d’eccellenza dell’Emilia Romagna quella organizzata dalla Regione e dall’ANCI il 23 settembre all’Expo di Milano dalle 10 alle 22 tra il cardo e la Piazzetta della Regione 13 Comuni rappresenteranno la nostra Regione con le loro peculiarità.

Sarà la Fondazione Tito Balestra Onlus, galleria d’arte moderna e contemporanea a rappresentare ufficialmente Longiano, Comune Bandiera Arancione del Touring Club fin dal 2005.

La partecipazione prevede:

l’esposizione di alcune riproduzioni di opere del’900 (in particolare di Filippo de Pisis, Mario Mafai e Mino Maccari) conservate presso il museo e legate ai temi dell’Expo; la proiezione di un video di presentazione di Longiano e della Fondazione: le immagini sono tratte dalle fotografie gentilmente concesse da: Emiliano Ceredi, Marco Della Pasqua, Andrea Magnani, Andrea Pagliacci, Alvise Raimondi, Fabiana Rossi e Viterbo Fotocine, le riprese aeree di Alessandro Santoni e i materiali documentari su Tito Balestra dell’archivio Tito e Anna Balestra; l’omaggio, fino ad esaurimento, a tutti visitatori di una spilla contenente un codice QR quale porta d’accesso, tramite tablet o smartphone, alle schede informative e di presentazione della medesima Fondazione, del Comune di Longiano e della rete dei comuni dell’Unione Rubicone e Mare. La diffusione del gadget interattivo si propone l’ambizioso progetto di trasformare consapevolmente il pubblico in ambasciatore delle bellezze e dell’ospitalità che attraverso la cultura, il paesaggio, la poesia e la storia caratterizzano la nostra comunità.

Il progetto informatico è stato realizzato grazie alla collaborazione tra il museo longianese e QRline.

Longiano sarà rappresentata anche da due realtà gastronomiche e imprenditoriali molto importanti. Infatti, la Piadineria Gradisca Mercoledì 23 Settembre sarà presente presso lo stand della CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) di Cesena in rappresentanza della piadina romagnola dell’Emilia Romagna con assaggi di piadina e squacquerone per tutti.

Il 27 settembre sarà la volta della Bottega dello Struzzo, che a pranzo organizza un buffet per 350 persone (a cena su invito) presso lo stand della Coldiretti, con misto di salumi Mora Romagnola (presidio slow-food) e tartare di struzzo; il titolare Marzio Antolini in persona illustrerà le caratteristiche delle eccellenze proposte.

Ti potrebbe interessare anche...