Cotignola. Inaugura domani la mostra di Fioravante Gordini, la prima personale presentata in città.

Cotignola. Inaugura domani la mostra di Fioravante Gordini, la prima personale presentata in città.
Opera di Fioravante Gordini

COTIGNOLA. Inaugura sabato 26 settembre alle 17 a Palazzo Sforza e Chiesa del Pio Suffragio la mostra antologica di Fioravante Gordini, a cura della Pro Loco di Cotignola, con la collaborazione del Museo Civico Luigi Varoli e della Parrocchia Santo Stefano. La mostra di Fioravante Gordini (Cotignola 1936 – Roma 2013), la sua prima personale presentata a Cotignola, si inserisce nel lavoro di studio e ricerca che l’associazione Pro Loco e il Comune stanno portando avanti da anni su e intorno alla figura di Luigi Varoli.

Opera di Fioravante Gordini 1

Luigi Varoli ha sempre espresso un forte radicamento per i suoi luoghi e, pure a fronte di una formazione che lo vede passare anche da Bologna e Roma, non abbandonerà mai a conti fatti la sua terra e paese d’origine. Una scelta che ha influito inevitabilmente, nel bene o nel male, sulla sua carriera d’artista, ma che lo ha fatto anche diventare un punto di riferimento e un maestro non solo per gli artisti della bassa ravennate, ma anche per i molti allievi, bambini, appassionati e collezionisti locali.

Tra la fitta schiera di allievi e le varie traiettorie che da Cotignola e dalla casa di Varoli dipartono e si irradiano, c’è quella di Fioravante Gordini, pittore e disegnatore che si trasferisce a Roma per l’assegnazione della cattedra, prima all’Istituto d’Arte, poi per quella di Figura al Liceo Artistico.

La mostra sarà allestita fino a domenica 11 ottobre e visitabile nei seguenti orari: mercoledì e giovedì 15.30-18.30; venerdì, sabato e domenica 10-12, 15.30-18.30. In concomitanza con la Sagra del Vino tipico romagnolo dall’1 al 4 ottobre, è prevista l’apertura serale dalle 20.30 alle 22.30.

Per informazioni: Ufficio Cultura, tel. 0545 908879, www.comune.cotignola.ra.it.

 

Ti potrebbe interessare anche...