Predappio. Al teatro Comunale va in scena ‘Il sonno dei giusti’. Uno spettacolo che ha riscosso successi di critica e pubblico in tutta Italia.

Predappio. Al teatro Comunale va in scena ‘Il sonno dei giusti’. Uno spettacolo che ha riscosso successi di critica e pubblico in tutta Italia.
Il sonno dei giusti spettacolo teatrale

PREDAPPIO. Il Sonno dei Giusti ritorna in Romagna dopo i successi di pubblico e critica riscossi nei Festival e nelle rassegne di tutta Italia: sabato 26 settembre alle ore 21 al Teatro Comunale di Predappio il Gruppo Qaos è in scena con un cast parzialmente rinnovato.

Si tratta del primo spettacolo originale di prosa, scritto e co-diretto da uno membri storici della compagnai teatrale forlivese, l’attore, artista di strada e cantante Davide Linari, alla sua prima drammaturgia ‘lunga’, che in questi anni tanto successo ha riscosso in tutta Italia: ‘Folle d’Oro 2014′ (Fossano – CN) premi al Miglior spettacolo per il pubblico, Miglior spettacolo Giuria Giovani under 25 e Migliore attore non protagonista a Francesco Faggi; “Premio il Teatro del Camaleonte 2015” (Orbassano – TO) Premio della Critica; partecipazione alle rassegne/festival ‘Caro Teatro’ di Civitanova Marche (2014) e “Fabrica Festival 2015” di Fabrica di Roma – VT.

Il Sonno dei Giusti è una storia che si svolge fra le pieghe della nostra quotidianità. Nel formicaio in cui viviamo, le vicende di ognuno di noi si sommano e contribuiscono a dipingere l’attuale quadro sociopolitico del nostro Paese. Si parla di una famiglia normalissima alle prese con gli ormai ben noti problemi, tra disoccupazione, crisi economica e insoddisfazione, che tuttavia cerca di sopravvivere in modo dignitoso e onesto. Almeno in apparenza. Un avvenimento straordinario e imprevedibile fa crollare l’intera impalcatura della loro vita, costringendo i protagonisti a fare i conti con le proprie paure, desideri e debolezze. Cosa accadrebbe se di punto in bianco tutto ciò in cui crediamo e su cui abbiamo costruito la nostra vita, venisse messo in discussione? A questa domanda cercheranno di dare una risposta i sei personaggi che danno vita a questa storia. Cercando di abbattere il muro di incomunicabilità che li divide, scopriranno su se stessi cose che non avrebbero mai sospettato!

In scena: Claudio Dall’Agata, Azzurra Bubani, Francesco Faggi, Patrizio Orlandi, Fabiola Liverani, Davide Linari e Alberto Zaffagnini, in scena nello spettacolo per la prima volta nelle nostre zone

Ti potrebbe interessare anche...