Ravenna. Festa medievale alla Racco Brancaleone con animazione, letture, iniziative culinarie e tanto altro.

Ravenna. Festa medievale alla Racco Brancaleone con animazione, letture, iniziative culinarie e tanto altro.
Rocca-Brancaleone_Ravenna

RAVENNA. Una intera giornata per riscoprire la storia della Rocca Brancaleone e per divertirsi, grazie ad animazioni ed eventi pensati per adulti e bambini, in una atmosfera che porterà i partecipanti indietro nel tempo, al Medioevo. L’iniziativa, ad ingresso libero, è in programma domenica, 27 settembre, alla Rocca, dalle 10 alle 22.

Si potrà passare dagli spettacoli di giullari e saltimbanchi alla ricostruzione di un accampamento militare con duelli di spada e tiro con l’arco; dalla ricostruzione di un grande mercato medievale con gli antichi mestieri ai giochi per bambini ed adulti; non mancheranno musica e cibo a tema, visite guidate, microconferenze e letture, la caccia al tesoro.

L’evento, presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa in municipio, nasce su iniziativa del gruppo L’Amata Brancaleone, che riunisce 7 associazioni e 40 residenti e cittadini attivi interessati a curare ed animare la Rocca e sarà realizzato con il sostegno degli assessorati alla partecipazione e al turismo. Un altro soggetto molto attivo che ha aderito è il Liceo Artistico.  Il gruppo si è formato in seguito all’evento partecipativo organizzato dai facilitatori di Villaggio Globale Coop. Sociale su incarico del Comune di Ravenna.

‘Questa – ha detto l’assessora alla Partecipazione Valentina Morigi aprendo la conferenza stampa – non è una iniziativa sporadica, ma il frutto di un percorso nato più di un anno fa e che proseguirà nel tempo, per la volontà di associazioni, residenti e del liceo artistico, di costituire un gruppo di lavoro che restituisse la Rocca ai cittadini in qualità di patrimonio pubblico da vivere quotidianamente. Con questo obiettivo sono già state organizzate diverse iniziative, da un gruppo che si è rivelato pieno di entusiasmo e che sarà uno dei primi a sperimentare l’opportunità data dal regolamento recentemente approvato dal consiglio comunale sulla collaborazione tra cittadini ed amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani’.

Sono poi tra gli altri intervenuti Rita Rambelli, Dino Fabbri ed Enrico Amici in rappresentanza del gruppo l’Amata Brancaleone e Marcello Landi, fino a poco fa preside del liceo artistico, ora in pensione.

Per conoscere il gruppo e per entrare a farne parte è stato organizzato un piccolo incontro durante la festa il 27 settembre alle ore 12. Saranno presenti gli assessori ai Lavori pubblici Enrico Liverani e alla Partecipazione Valentina Morigi con i quali il gruppo sta già collaborando per curare la Rocca e in particolare la fontana.

IL PROGRAMMA DELLA FESTA

La Schola Hominum Burgi sarà presente con la riproduzione del mercato degli antichi mestieri. Circa 30 banchi curati in ogni minimo dettaglio e “animati” da persone in costume storico, che racconteranno e mostreranno le arti dello scrivere pergamene, coniare monete, realizzare pane e unguenti… (ore 10-18)

Flos Ferri allestirà un accampamento militare con tende e figuranti con spade, elmi ed armature. Eseguirà dimostrazioni di duelli e darà informazioni sulle battaglie a Ravenna e nel Medioevo. (ore 10-18)

I Mercenari della Guaita sono esperti di tiro con l’arco medievale. Saranno in costume, eseguiranno dimostrazioni di tiro e grazie alla presenza di due istruttori abilitati faranno sperimentare il tiro con l’arco ai presenti. (ore 10-18)

Marigodosa organizza una caccia al tesoro per bambini dai 7 ai 12 anni che vogliano cimentarsi in una sfida di intelligenza e di conoscenza del luogo. (partenza ore 15.30)

L’associazione Shine, nota per aver portato il parkour in città, curerà le incursioni dei giullari e dei saltimbanchi. (ore 11.00 e 21.00)

La Compagnia delle Biglie, nota in città per le belle piste di biglie in legno, coinvolgerà bambini, ragazzi ed adulti nel Kubb, gioco di lancio di origine vichinga e simile al nostro tradizionale ‘zachegn’. (ore 10.30)

Gli appassionati di storia e chi vuole conoscere meglio la nostra città possono partecipare alle due visite guidate organizzate dalla Coop. Il papavero e abaco, con la prima partenza da Piazza del Popolo alle 14.30, e la seconda dalla Rocca alle 17.00. Le visite sono a prenotazione e durano circa 2 ore.

Altri ‘assaggi di storia’ più rapidi saranno curati da Giacomo Rabboni che parlerà del sistema difensivo dei veneziani ai tempi della costruzione della Rocca (ore 11.30 e ore 16.30).

Il Rokkabar organizza un’apericena a ispirazione medievale a partire dalle ore 19.00 in avanti, con farinata, porchetta, zuppe e birre, e garantirà per tutta la festa il normale servizio bar e ristoro.

L’apericena sarà introdotto da un breve ‘assaggio di storia’ a cura di Irene Fiorello, studiosa di alimentazione medievale.

La festa continuerà anche a sera: alle ore 20.00 inizia il concerto degli Astar Foghar, composto da 3 giovani musicisti che eseguiranno brani medievali e altri celtici.

Alle ore 21.00 ci sarà il secondo spettacolo di saltimbanchi e giullari, a cura dell’Associazione Shine.

In caso di maltempo le attività sono rimandate a Sabato 3 ottobre

Info:

Andrea Caccìa – 342 9080614

Facebook: L’Amata Brancaleone

Ti potrebbe interessare anche...