Bologna. Una nuova applicazione per controllare l’iperuricemia e prevenire il rischio ipertensione.

Bologna. Una nuova applicazione per controllare l’iperuricemia e prevenire il rischio ipertensione.
Smartphone (foto di repertorio)

BOLOGNA. L’ applicazione per smartphone è stata prsentata all’interno del XXXII Congresso Nazionale SIIA. 

Un facile test da fare sullo smartphone, consigli alimentari e stile di vita da seguire, interviste video, schede informative e un diario per registrare i valori: sono le novità introdotte da ‘SEI IPERTESO? Controlla anche l’Uricemia’, la nuova APP creata per conoscere e controllare l’iperuricemia, l’eccessivo accumulo di acido urico nel sangue. Un fattore di rischio che se non adeguatamente valutato, può causare ipertensione arteriosa, danni renali e sindrome metabolica.

L’applicazione, realizzata a cura di un team della SIIA (Società italiana dell’Ipertensione Arteriosa), verrà presentata domani venerdì 25 settembre alle ore 13.45 nella Sala C del Palazzo Congressi di Bologna con una tavola rotonda.

Interverrà: Prof. Claudio Borghi, Presidente SIIA, Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, che ha coordinato il team scientifico.

L’iperuricemia è in aumento in Italia. Dal 2005 al 2009, la prevalenza delle persone affette da questa patologia è passata dall’8,5% all’11,9%. Spesso ipertensione e iperuricemia sono patologie associate nello stesso paziente. Tenere sotto controllo l’accumulo di acido urico nel sangue (valori ottimali al di sotto di 6.0 mg/dl) con questa pratica applicazione, permetterà anche di abbattere i costi di gestione e ospedalizzazione di un paziente iperteso.

L’APP sarà scaricabile su tutti gli smartphone a partire da domani.

 

Ti potrebbe interessare anche...