Cesena. Gli appuntamenti degli ultimi week end hanno confermato la città come capitale dei grandi eventi.

Cesena. Gli appuntamenti degli ultimi week end hanno confermato la città come capitale dei grandi eventi.
Teatro Bonci (foto di repertorio)

CESENA. Con domenica 27 settembre si è chiusa  una maratona di attività che, negli ultimi due finesettimana, ha coinvolto gran parte degli spazi culturali di Cesena. E il ricco programma di eventi si è tradotto in opportunità per l’intera città. Molti sono stati i cittadini e i turisti che hanno partecipato alle iniziative, apprezzandone le novità e la qualità delle proposte indirizzate alle diverse fasce di pubblico.

A far da traino a tutte le iniziative è stata l’apertura straordinaria di diversi spazi culturali della città, in particolar modo della Biblioteca Malatestiana e del Chiostro di San Francesco, che hanno ospitato SumLab, il festival ‘Di Cortile in Cortile’ e la Festa dell’Architettura, e del Teatro ‘Bonci’, per tre giorni sede del XIII convegno nazionale CICAP dedicato all’Arte del disinganno. Ma non vanno trascurate anche le iniziative dedicate allo sport, come la Maratona Alzheimer e Cesena in Fitness, anch’esse connotate da un’ampia partecipazione.

Grande successo per l’edizione 2015 della Festa dell’Architettura che, fra venerdì 25 e domenica 27 settembre, ha animato Piazza Bufalini e i locali della Biblioteca con l’esposizione di progetti realizzati da studi di tutto il mondo: oltre 3000 i visitatori, fra i quali non solo addetti ai lavori, ma anche un vasto pubblico di curiosi, in gran parte giovani. A rendere ancora più attrattiva l’iniziativa l’idea di ospitare nel Chiostro di San Francesco il CommonPlace, luogo di incontro e scambio di design, idee e innovazione.

Pubblico delle grandi occasioni anche al Teatro Bonci, dove si sono svolti i lavori del XIII convegno nazionale del CICAP, con la partecipazione di alcuni grandi nomi del panorama scientifico e divulgativo in Italia, primo fra tutti Piero Angela. Durante la sua permanenza cesenate, il giornalista ha avuto occasione di visitare per la prima volta la Biblioteca Malatestiana, rimanendone affascinato (come attesta la frase lasciata sul libro dei visitatori: “Grazie per questo breve viaggio nella magia di un mondo straordinario. Complimenti!’).

Dopo questi due intensi week end, siamo certi che l’alta adesione registrata da tutte le manifestazioni programmate, abbia avuto riflessi positivi sull’intera città, a partire dalle attività economiche e commerciali. Sono stati giorni nei quali centinaia di famiglie e migliaia di persone hanno vissuto il centro cittadino, spinti da motivazioni culturali, cogliendo  l’occasione di apprezzare Cesena attraverso i suoi luoghi di incontro e aggregazione. Le iniziative culturali si sono tradotte anche in opportunità turistica: sono state diverse decine le camere vendute proprio per ospitare i partecipanti alle iniziative.Possiamo affermare, quindi, che la città sta dimostrando di essere all’altezza per ospitare eventi di questo calibro e cogliere, così, le opportunità derivanti dalla grande affluenza di persone. Cesena conferma così la sua vocazione turistica, che ha già saputo dimostrare accogliendo i 2.500 turisti che durante l’estate hanno partecipato alle escursioni culturali organizzate e coordinate dal’ufficio turistico in collaborazione con gli operatori della costa, in particolar modo con l’Associazione ADAC di Cesenatico.

Più complessivamente, risulta in crescita anche il quadro degli arrivi e delle presenze turistiche, come indicano i dati del periodo gennaio-agosto 2015: si è registrato, infatti, un aumento del 3,59 % degli arrivi (49.005 contro i 47.305 dello stesso periodo 2014) e incremento dello 0,21% delle presenze (86.264 erano state nel 2014, mentre nel 2015 sono aumentate a 86.449).

Senza dubbio, per raggiungere risultati sempre migliori, è determinante l’organizzazione di iniziative mirate. Un’indicazione in questo senso ci arriva già ora dalle prenotazioni alberghiere arrivate per il prossimo fine settimana, quando si terrà la nuova edizione del Festival del Cibo di Strada ‘Saporie’. E ancora una volta – ne siamo certi – Cesena saprà accogliere i visitatori con l’ospitalità che la contraddistingue.

 

Ti potrebbe interessare anche...