Ravenna. Sicurezza stradale e manutenzione della segnaletica al centro di un progetto comunale da centomila euro.

Ravenna. Sicurezza stradale e manutenzione della segnaletica al centro di un progetto comunale da centomila euro.
Segnaletica stradale. Immagine di repertorio.

RAVENNA. Nel corso dell’ultima seduta, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Enrico Liverani, la giunta ha approvato un progetto definitivo esecutivo da centomila euro per la realizzazione di interventi diffusi di manutenzione funzionale della segnaletica stradale e per il miglioramento delle condizioni di sicurezza della circolazione nel territorio comunale: ‘lavori – sottolinea Liverani – che anche se non richiedono investimenti particolarmente consistenti sono assolutamente necessari per la sicurezza di tutti’.

Il progetto riguarda i lavori per la realizzazione di opere funzionali di miglioramento delle condizioni di sicurezza per la circolazione sia veicolare che pedonale e ciclabile, principalmente attraverso interventi di segnaletica verticale e orizzontale, oltre al montaggio di cordoli e smussatura di cordonate, in varie strade di Ravenna e del territorio comunale.

Nel dettaglio si tratta di: installazione di segnaletica per l’istituzione del senso unico di marcia in un tratto di via Magazzini Posteriori e di via dell’Almagià; installazione di segnaletica verticale per la messa a norma dell’accesso al centro abitato di Ravenna di mezzi pesanti; realizzazione di segnaletica orizzontale in alcuni parcheggi del territorio comunale; materializzazione con cordonata della rotatoria di via Cella a Madonna dell’Albero fronte Scuola Primaria ‘Grande Albero’; completamento della segnaletica verticale e orizzontale della pista ciclabile di via Mangagnina; creazione di percorso pedonale con segnaletica orizzontale in un tratto di in viale delle Americhe a Punta Marina Terme; messa in sicurezza degli incroci di via Canalazzo; regolamentazione della sosta nelle vie Guerrini e Nigrisoli a Sant’Alberto; collocazione di dissuasori a protezione di piste ciclabili, percorsi pedonali e a salvaguardia della visibilità in corrispondenza di incroci; realizzazione di parcheggi a disco orario; realizzazione di aree di sosta riservate ai veicoli al servizio di persone invalide munite dell’apposito contrassegno; adeguamento della segnaletica esistente; nuove fermate del trasporto pubblico scolastico e altri interventi minori.

Ti potrebbe interessare anche...