Romagna. In sei piazze romagnole le iniziative legate alla settimana mondiale dell’allattamento. Ecco il programma.

Romagna. In sei piazze romagnole le iniziative legate alla settimana mondiale dell’allattamento. Ecco il programma.
Settimana mondiale dell'allattamento al seno.

CESENA. E’ uno dei momenti di maggior intimità tra mamma e figlio. Ma oltre a stimolare l’affettività e l’attaccamento, l’allattamento al seno ha una grande importanza anche dal punto di vista strettamente nutrizionale. Per citare due soli dati, autorevoli enti di ricerca hanno dimostrato che, negli Stati Uniti, una maggiore diffusione dell’allattamento al seno eviterebbe 720 decessi post natali all’anno. Venendo all’Italia, se tutte le donne allattassero al seno le famiglie risparmierebbero oltre 105 milioni di euro l’anno.

Una buona, anzi ottima pratica, che però va ancora promossa, anche sul fronte dei diritti: per le donne lavoratrici, infatti, il periodo dell’allattamento rischia di essere uno dei più difficili per cui ottenere il riconoscimento, e anche nella conciliazione tra i tempi di vita e i tempi di lavoro.

Da oltre 15 anni ormai la Regione Emilia Romagna monitora e promuove, anche con investimenti, l’allattamento al seno, attraverso l’attivazione dei propri servizi sanitari e sociali sul territorio, in collaborazione col mondo del volontariato e con Istituzioni e parti sociali. E l’aspetto informativo è fondamentale, perché da esso dipende, il più delle volte, la decisione di una mamma rispetto alle modalità con cui allattare il suo bambino. Appositi momenti di sensibilizzazione e formazione continua sono dunque effettuati per gli operatori sociali e sanitari che seguono le donne in tutte le fasi del parto e del post parto.

Ma in ragione dell’importanza anche della sensibilizzazione diretta delle donne e delle famiglie, la Regione Emilia Romagna, e l’A.USL Romagna, aderiscono, con numerose iniziative, alla Settimana Mondiale dell’Allattamento, dal primo al 7 ottobre. Momento clou degli eventi, il flashmob di sabato 3 ottobre, in cui in sette piazze romagnole, neo mamme allatteranno al seno i loro piccini: chiunque può partecipare, meglio se indossa una maglietta bianca, che è uno dei segni “di riconoscimento’ della campagna.

Il calendario dettagliato degli eventi in tutte le realtà territoriali, che è comunque consultabile, con tutti i dettagli, anche sul sito www.auslromagna.it cliccando sui ‘bottoni’ dei quattro ambiti territoriali.

Ambito territoriale di Cesena

Sabato 3 ottobre. Flash mob in contemporanea, dalle 10 alle 13, nelle seguenti sedi: Cesena, piazza Giovanni Paolo II (scalinata Duomo); Cesenatico, piazzale antistante il museo della Marineria; Bagno di Romagna, piazza Martiri; Gambettola, piazzetta dello Straccivendolo. In ogni sede saranno presenti i lettori volontari del progetto “Nati per leggere” che spiegheranno i vantaggi delle letture che le mamme fanno ai propri bambini, e gazebo informativi sui diritti sindacali per le mamme che allattano. Slogan della campagna, “Allattamento e lavoro: mettiamoci al lavoro”. Nell’iniziativa, organizzata dalla Pediatria di Comunità e dal Consultorio Famigliare di Cesena,  sono stati coinvolti, oltre alle famiglie, mondo del volontariato, sindacati, imprese, parti sociali.

Ambito territoriale di Forlì

Da giovedì 1 a mercoledì 7 ottobre. L’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale “Morgagni – Pierantoni” e i consultori di Forlì, hanno allestito momenti informativi sul tema “Allattamento e lavoro: mettiamoci al lavoro”, all’interno del reparto, durante i quali saranno illustrate tutte le informazioni utili sull’allattamento anche attraverso un video appositamente realizzato dalle infermiere, e che girerà nei video disposti nel reparto nonché sull’emittente televisiva Videoregione. Il taglio del nastro dell’iniziativa avrà luogo giovedì primo ottobre alle ore 15 presso il reparto (Padiglione Vallisneri, terzo piano).

Sabato 3 ottobre. Flash mob dalle 10:30 alle 11:30 presso il chiostro di San Mercuriale (piazza Saffi, Forlì) in collaborazione con volontariato ed Istituzioni locali.

Ambito territoriale di Ravenna

‘Allat-TI Amo’, il titolo delle iniziative, organizzate dal Dipartimento ‘Materno infantile’  dal Dipartimento di ‘Cure Primarie’ di Ravenna.

Giovedì 1 ottobre. Pomeriggio di sensibilizzazione ad Alfonsine (Nido ‘Cavina’ di via Spello) con laboratori di lettura, spazi gioco, e ‘Coccole e latte – Una chiacchierata sul tema dell’allattamento e dell’alimentazione’ con personale aziendale e volontariato.

Sabato 3 ottobre. Flash mob di allattamento al seno dalle ore 10 a Faenza (Faventia Sales – ex Salesiani – via San Giovanni Bosco 1) con spazio informativo in collaborazione con volontariato, sindacati, parti sociali; letture per bambini con “Nati per leggere”, laboratori, merenda e Swap party: mercatino di scambio di accessori e abiti per la prima infanzia.

A Massalombarda (piazza Matteotti), dalle ore 9, ‘Letture, arte e mercatini dal mondo… Al sapore di latte’, in collaborazione col volontariato.

A Lugo, dalle ore 14:30 al Centro Crescita presso ‘Sogno del Bambino’ (via Acquacalda, 25), conversazione con merenda sul tema ‘L’allattamento: primo sguardo d’amore… Un momento importantissimo della relazione mamma bambino, adatto a genitori in attesa e neogenitori’ con ostetriche e volontariato.

A Ravenna (Centro Crescita presso ‘Sogno del Bambino’ – via Faentina 119), dalle ore 14:30 letture in gravidanza ‘Perché leggere ai bambini ancora nella pancia?’ con ostetriche e volontariato.

Domenica 4 ottobre. A Lugo (Sala del Tondo – via Lumagni), dalle ore 15, mostra fotografica ‘Bimbi alla scoperta: dal latte di mamma ai piatti di casa’, con laboratori per bimbi e letture in collaborazione col volontariato.

Martedì 6 ottobre. A Ravenna (Centro per le Famiglie di via Gradisca 19), dalle 15:30, conversazione con merenda sul tema ‘Non solo allattamento…’, con pediatri e ostetriche, in collaborazione con volontariato e Istituzione Biblioteca Classense.

Sabato 10 ottobre. A Voltana (presso il locale Nido d’Infanzia – via Quarto dei Mille), alle ore 10 la conversazione ‘Coccole e latte’ e alle ore 11 ‘Latte & Storie, il primo nutrimento’, laboratori di lettura per bimbi da 0 a 5 anni e genitori, con ‘Nati per leggere’, punto informativo per genitori in collaborazione con Biblioteca Ragazzi di Lugo.

Sabato 17 ottobre. A Faenza (Faventia Sales), alle ore 16 conversazione con la psicologa su ‘Vizi e pregiudizi su come ‘funziona’ il mio bambino… Come destreggiarsi tra falsi miti e luoghi comuni’.

Sabato 24 ottobre. A Faenza (Faventia Sales), alle ore 20, la consulente professionale in allattamento ed educatrice perinatale parlerà di: ‘Lavoro e allatto. Strategie per mantenere l’allattamento anche dopo il rientro al lavoro’.

Ambito territoriale di Rimini

Sabato 3 ottobre. Flash mob, a partire dalle ore 10:30, a Rimini, in piazza Tre Martiri. L’iniziativa, organizzata dall’Unità Operativa di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Rimini, dai servizi materno infantili territoriali in collaborazione coi Centri per le Famiglie dei Comuni e col mondo del volontariato, contempla anche una mostra fotografica e punto informativo per le mamme e le famiglie, ovviamente sul tema dell’allattamento e delle relative iniziative e tutele, ma anche, in particolare, sull’allattamento al seno nei bimbi nati gravemente prematuri.

Ti potrebbe interessare anche...