Ravenna. Lido di Dante. Al via il vegan Festival. In programma corsi dimostrativi di cucina vegana crudista.

Ravenna. Lido di Dante. Al via il vegan Festival. In programma corsi dimostrativi di cucina vegana crudista.
Menù vegano a Musa. Immagine di repertorio.

RAVENNA. LIDO DI DANTE. Nel prossimo week end è in programma  #VeganInTlaMuraia, Festival Vegan Ravenna.  E’ Lido di Dante la località scelta per la Seconda Edizione del Festival Vegan Ravenna #VeganInTlaMuraia 2015 che si svolgerà sabato 3 e domenica 4 ottobre​, lungo le strade della località balneare.

Il Festival è ad ingresso libero;  quest’anno è stato organizzato grazie alle agevolazioni concesse dal Comune di Ravenna e alla collaborazione con il Comitato Cittadino di Lido di Dante e l’Associazione Occuparti di Alfonsine. La direzione artistica ed organizzativa è a cura  di Tania Noanda Moroni di Noanda.com. La manifestazione inizia sabato alle 14.30.

L’evento si suddivide in diverse aree: nell’Area Mercato e Food si potrà trovare ogni tipo di leccornia, comprese crepes, gelato, pizza, pasta e specialità romagnole vegan, oppure si potrà passeggiare ed incuriosirsi tra le varie bancarelle di oggettistica.

L’Area Spettacoli e Conferenze ​è curata dalla giornalista e scrittrice Mirella Santamato. In quest’Area si susseguiranno presentazioni di Libri con Stefano Momentè e Filippo Schillaci (sab.ore 16 e ore 17), conferenze con Esperti come il Responsabile Regionale di Sea Shepherd Andrea Ferrari (dom. ore 19), o come Michela Frisoni e il Dott. Claudio Morigi di ENPA Ravenna che parleranno dei nostri amici domestici (dom. ore 15). Poi parlerà di ‘Cibo o Animali?” con Simone Montuschi  (sab ore 18); si potrà guardare il video #VorreiPrendereIlTreno di Iacopo Melio sulle barriere architettoniche (dom. ore 18). Arianna Ballotta parlerà di Diritto alla Vita (dom. ore 16); seguirà Mirella Santamato che rivelerà le strane connessione tra Natura e Business (dom ore 17); non manca la Musica con i Jumboreel (sab. ore 15) e gli Hail Long (dom ore 2130).

Da non perdere, infine, Spettacoli di Danza Indiana con Claudia Busetti (sab ore 19), di Capoeira con il Gruppo Coquinho Baiano di Mestre Dito (dom ore 1430). Per le ed i più piccoli segnaliamo lo spettacolo con il Mago Katorcio (sab ore 2030), mentre per i più grandi, quello di improvvisazione teatrale comica messo in scena dal gruppo dei 05QuartoAtto (sab ore 2130).

Tra le attrattive presenti: l’Area Yoga​, curata da Fabrizio Sandulli (sabato ore 16, domenica ore 10 e ore 16) e l’Area Pilates​di Graciela Beatriz Carballo (sabato ore 15, domenica ore 11 e ore 15). (per aderire gratuitamente alle dimostrazioni occorre portare il proprio tappetino).

Si può partecipare anche ai Corsi dimostrativi di Cucina Vegan Crudista presso L’angolo Goloso, curati da Giulia Pieri Jools, sabato alle ore 16 e da Fabio Ferro domenica alle ore 12 e alle ore 16, iscrivendosi tramite mail festivalveganravenna@gmail.com.

L’Area Bimbi oltre ai fantastici giochi del parco, come il Vascello, propone Laboratori di Mandala curati da Punam Bazar per tutta la durata dell’evento.

Il Festival Vegan Ravenna vuole prestare attenzione ai talenti della provincia che coloreranno il  lungomare  trasformandola nella Via degli Artisti; una quindicina di artisti materici faranno una esibizione di Live Painting, a cura di Giulia Bevilacqua.

Non può mancare un occhio attento verso la natura: sabato alle ore 16 è possibile partecipare alla Camminata in Pineta ​grazie alle Guardie Volontarie di Legambiente Ravenna e sulla via del ritorno sarà possibile pulire la pineta con gli strumenti forniti dall’Associazione.

​ Il Festival vuole essere anche  un luogo di incontro delle diverse realtà correlate del territorio: attraverso spettacoli, conferenze e stand a tema, si potranno conoscere Associazioni Animaliste e per i Diritti Umani, le belle realtà del Baratto (tramite SCEC http://scecservice.org/), della Riciclofficina, e inoltre artisti e artiste, produttori e produttrici di agricoltura a Km 0.

Lido di Dante è stata scelta come location non solo per la sua valenza naturalistica ma anche per promuovere il turismo in questa località anche nei mesi autunnali.

Sul sito www.festivalveganravenna.it è possibile vedere dove dormire e come arrivare a Lido di Dante. C’è anche un gruppo facebook per il Car Sharing dove trovare o offrire un passaggio da tutte le città italiane o da Ravenna stessa (CAR SHARING per Festival Vegan Ravenna) E’ possibile trovare tutte le info e gli eventi correlati anche scrivendo #VEGANINTLAMURAIA su facebook o twitter.

La prima Edizione del festival si è tenuta lo scorso anno grazie a RAVENNA2019, come uno dei tre progetti vincitori di AGORA’. Il nome del Festival “Vegan in Tla Muraia” è liberamente ed ironicamente tratto dalla famosa scritta anonima “SVEGNA IN TLA MURAIA” che da anni capeggia a Ravenna, messa come monito in una curva molto pericolosa della Darsena in città. Il Festival vuole essere, come quella scritta, una indicazione inusuale ma necessaria, che rende immediatamente consapevoli di se stessi e della velocità a cui si sta andando verso eventuali “muri” mentali e sociali. Inoltre vuole rivendicare, attraverso questo titolo, la stretta appartenenza del Festival alle ed agli abitanti della città. Il Festival vuole promuovere la filosofia vegan antispecista con un attenzione particolare per chi non è vegan ma desidera avvicinarsi a questa realtà.

 

Ti potrebbe interessare anche...