Rimini. Sia Green, il focus del salone internazionale dell’accoglienza su risparmio energetico e progettazione ecocompatibile.

Rimini. Sia Green, il focus del salone internazionale dell’accoglienza su risparmio energetico e progettazione ecocompatibile.
Sia green fiera rimini

RIMINI. SIA Green è uno dei percorsi di approfondimento più attesi al Salone Internazionale dell’Accoglienza. Efficientare le strutture ricettive e trasferire al cliente un messaggio sul risparmio ambientale, significa produrre scelte precise e SIA GUEST (Rimini Fiera, 8-10 ottobre, in contemporanea con TTG Incontri, la più importante fiera italiana del turismoSun il Salone dell’Outdoor) anche su questo fronte offre numerosi spunti, da toccar con mano pure nell’area espositiva allestita ai padiglioni D1-D3-B1-B3. 

Sia Green si propone quindi come focus sul risparmio energetico e sulla progettazione eco-compatibile, sui nuovi materiali e i prodotti per l’hotel ecosostenibile proposto da SIA GUEST fra i sei percorsi di approfondimento.

E’ ormai assodato: il turista tende sempre più ad informarsi, quindi a prenotare e programmare la sua vacanza sempre più spesso online, ed auspica struttura ricettiva coerente e connotata da scelte ispirate dalla sostenibilità ambientale.

Da questa convinzione, supportata dai dati delle più recenti ricerche di mercato che evidenziano una crescente domanda di qualità da parte degli ‘web oriented’, nasce il  progetto Hotel 2.0 Green Design Hotel, che sarà presentato al 64° SIA GUEST.

A promuovere l’iniziativa è EdicomEdizioni, casa editrice specializzata nei settori edilizia e architettura, che conta di sensibilizzare oltre 100.000 tra progettisti, albergatori e aziende produttrici attraverso un roadshow di tre appuntamenti a Venezia (17 settembre), Firenze (23 settembre) e Roma (24 settembre), una campagna di comunicazione nazionale e un workshop a Rimini Fiera articolato in tre giornate (8-9-10 ottobre) che punta a informare gli operatori della filiera turistica sulle nuove tendenze e le opportunità che il settore può offrire. Verranno presentate le linee guida per il green design hotel, alcuni interessanti casi studio e best practices per la riqualificazione delle strutture alberghiere e la ri-progettazione degli interni con alcune soluzioni tecnologiche e i vantaggi fiscali contenuti nel recente Decreto Art Bonus.

Il programma di Hotel 2.0 Green Design Hotel è disponibile insieme a tutti gli eventi in programma sul sito www.siaguest.it oppure www.edicomeventi.com/hotel2.0/eventi/rimini/

Altri importanti appuntamenti arricchiscono la sezione Sia Green.

Giovedì 8 ottobre alle 11.00 (Arena SIA Trend/SIA Green (pad. D3) Laura Rolle, docente di semiotica della comunicazione all’Università di Torino racconterà la relazione fra l’albergo e il territorio che lo circonda, fino a collocare elementi di arredo che ‘mettano in scena’ la natura all’inbterno dell’hotel.

Sempre l’8 ottobre, alle 16.00 all’Arena SIA Trend/SIA Green (pad D3) è in programma un intervento di Maria Grazia Turri, docente di comunicazione dei linguaggi aziendali, sul tema della biopurezza, declinata in modalità di accoglienza del turista con materiali e colori ‘giusti.

Di forte impatto si annuncia la mostra A Misura d’Ospite (pad. D1), in collaborazione con lo Studio Stefano Pediconi. Nell’area I Love My Wellness, è proposto un edificio studiato per accogliere e proteggere chi ci soggiorna, vive, lavora e dove architettura sostenibile e benessere della persona divengono inseparabili. La parola sostenibilità è un concetto dai molti volti e contenuti, in cui si affrontano fattori quali il risparmio energetico, l’utilizzo di materiali “naturali” e/o riciclabili, ovviamente il comfort degli ambienti interni, ma allo stesso tempo deve indicare la capacità dell’edificio di generare benessere in chi lo vive e abita.

Insieme alla mostra, anche convegni dedicati all’attualità nella progettazione e rinnovo SPA negli hotel e la collaborazione tra progettista e SPA consultant (8 ottobre – h. 10.00 Arena Green Pad. D3); relatori l’architetto Stefano Pediconi e il consulente per aree SPA Sandro Baronti), oltre alle nuove frontiere della progettazione, hotel-stylist e percorsi benessere negli agriturismo (9 ottobre – h. 16.00 – Arena Green Pad. D3); relatore Stefano Pediconi), il consulente mondo dell’ospitalità Fausto Sala ed esponenti delle aggregazioni fra agriturismi.

Altra proposta interessante è NATURAL LUXURY (Pad. D3), la mostra dell’architetto Roberto Semprini, con un design ispirato a forme  presenti in natura, all’insegna di economicità ed essenzialità. Lo stesso modo di progettare dell’ecosistema, un metodo rigoroso che si traduce in esempi di suprema eleganza.

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...