Cesena. Semaforo verde per la riqualificazione dell’ex tribunale che diventerà sede della Polizia Municipale.

Cesena. Semaforo verde per la riqualificazione dell’ex tribunale che diventerà sede della Polizia Municipale.
Polizia Municipale Cesena

CESENA. Nei giorni scorsi la Giunta comunale di Cesena ha approvato il progetto definitivo dell’intervento, suddiviso in due lotti, per un importo complessivo di 1 milione e 250mila euro.

Fra le opere previste la rimodulazione degli spazi interni, l’allestimento di una nuova sala operativa dotata di fibra ottica, la realizzazione di un nuovo blocco di servizi e di una nuova camera di sicurezza. Si provvederà a rendere l’edificio più efficiente dal punto di vista del risparmio energetico con l’aggiornamento di tutti gli impianti, l’isolamento dei muri esterni e della copertura, la sostituzione delle chiusure trasparenti, l’installazione di un impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria e di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica.  Verrà, inoltre, ripristinato l’ingresso frontale in via Dell’Amore (da tempo in disuso), come punto d’accesso destinato al pubblico, con la creazione di una zona di accoglienza front office e l’installazione di una rampa per garantire l’accessibilità alle persone con difficoltà motorie. Nell’esecuzione degli interventi non verranno, comunque, alterati i caratteri storici del’edificio, che ricade nei vincoli imposti dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (decreto legislativo 42/04) per gli edifici storici.

‘Proseguiamo così – rimarcano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – nel percorso avviato nel 2014, quando abbiamo individuato i locali dell’ex Gil, lasciati liberi dal Tribunale, come soluzione migliore per dare alla Polizia Municipale una nuova sede, più adeguata. Già da tempo, la  ‘Palazzina Bufalini’, dove la Polizia municipale è ospitata dalla fine degli anni Ottanta, ha mostrato di non essere più sufficiente, tant’è che già da alcuni anni è stato necessario affittare ulteriori locali in un palazzo adiacente. Una volta riqualificati, gli spazi dell’ex tribunale, grazie  alle più ampie dimensioni e alle caratteristiche funzionali, saranno in grado di rispondere pienamente alle accresciute esigenze del Corpo, tenendo conto anche della nuova organizzazione che il comandante Colloredo sta portando avanti, nell’ottica di una sempre maggiore vicinanza ai cittadini. L’assetto della nuova sede è stato pensato anche per favorire questo aspetto e per sostenere ulteriormente quel processo di integrazione con l’operato di Polizia e Carabinieri, indispensabile per rendere Cesena sempre più sicura, come i cittadini ci chiedono’.

 

Ti potrebbe interessare anche...