Faenza. Le ceramiche del giapponese Tomo Hirai al Caffè delle Rose. Eventi di apertura dell’Ottobre Giapponese.

Faenza. Le ceramiche del giapponese Tomo Hirai al Caffè delle Rose. Eventi di apertura dell’Ottobre Giapponese.
Tomokazu Hirai.

FAENZA. Tanti gli eventi programmati a Faenza e Ravenna fino all’inizio del prossimo mese di novembre. 

Con la mostra ‘Maiolica italo giapponese… Tomo Hirai’, che si inaugura venerdì 9 ottobre, alle ore 18.00, al Caffè delle Rose di Faenza (corso Matteotti 25), si apre la 13^ edizione dell’Ottobre Giapponese.

La rassegna, promossa dall’Ascig (Associazione per gli scambi culturali fra Italia e Giappone) in collaborazione con i Comuni di Ravenna, Faenza e Ojiya, il consolato Generale del Giappone a Milano, l’Istituto giapponese di Cultura, l’Associazione Gemellaggi di Faenza, niArt, l’Associazione per la conservazione degli egami di Ojiya e ‘Ravenna 2015 Capitale italiana della cultura’, prevede tutta una serie di iniziative – mostre, cinema, teatro, laboratori e gastronomia –, programmate nelle due città fino all’inizio di novembre, per far conoscere la cultura del Paese del Sol Levante e favorire gli scambi e la conoscenza reciproca fra i due Paesi.

All’inaugurazione della mostra, venerdì prossimo, interverrano il vice sindaco e assessore alla cultura Massimo Isola, il presidente di Ascig Marco Del Bene e la presidente dell’Associazione Gemellaggi di Faenza Maria Scolaro.

L’esposizione, a cura di Masahiro Karasawa e Carla Benedetti, presenta una trentina di opere ceramiche dell’artista giapponese, due delle quali sono degli anni ’80 e ’90 mentre tutte le altre sono nuove realizzazioni del 2015.

Nato ad Amagasaki, Hyogo, Tomo Hirai si è laureato in Pedagogia all’Università Kyouiku (Osaka). Ha poi frequentato lo studio di Nino Caruso a Roma e l’Istituto statale d’Arte per la Ceramica di Faenza nel 1976-1977, grazie a una borsa di studio del Governo italiano. Dal 1979 è membro dell’Accademia Internazionale della Ceramica.

Numerosi i premi e riconoscimenti conseguiti in mostre e concorsi, fra i quali il primo premio alla mostra provinciale di Hyogo (Giappone), la targa d’argento al Concorso internazionale della ceramica d’arte contemporanea di Faenza nel 1982 e il primo premio al Concorso internazionale della ceramica di Napoli (1986).

L’artista vive e lavora da anni a Faenza ed è stato coordinatore di tanti eventi fra l’Italia e il Giappone.

La mostra al Caffè delle Rose è visitabile fino al 14 novembre 2015, nei seguenti orari: tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle 7.00 alle 19.00.

Ti potrebbe interessare anche...