Forlì. Alla Fanzinoteca per il quinto anniversario del contemporaneo fanzinaro l’incontro ‘Fanzine e tesi di laurea’.

Forlì. Alla Fanzinoteca per il quinto anniversario del contemporaneo fanzinaro l’incontro ‘Fanzine e tesi di laurea’.
Fanzinoteca d'Italia Forlì

FORLI’. Un Sabato 10 ottobre, con apertura straordinaria per la Fanzinoteca d’Italia, che dalle ore 14,00 alle 18,00 apre le porte al pubblico proponendo con esposizione consultabile e un incontro con l’esperto fanzinotecario, due iniziative promosse nel contesto della Manifestazione Nazionale indetta per la Giornata del Contemporaneo 2015. Un pomeriggio, per tutti gli interessati, nel quale si potrà assistere all’incontro dal titolo ‘Fanzine e Tesi di Laurea nella didattica della contemporaneità sociale’, presso la sede della stessa struttura fanzinara in via Curiel, 51 a Forlì. Per l’occasione relatori dell’incontro, oltre all’esperto nazionale fanzinotecario Gianluca Umiliacchi, Direttore della Fanzinoteca d’Italia, non mancherà la presenza di figure legate al contesto fanzine/tesi con anche possibili collegamenti via Skype. Progettato dalla Fanzinoteca d’Italia e in fase di realizzazione la Mappatura Nazionale della Tesi di Laurea dedicate all’Editoria Fanzinara, ovvero la ‘Mappa Tesi di Laurea Fanzine’ è un progetto mirato per attivare una adeguata (In)formazione socio-culturale. In questo specifico contesto lo Staff della Fanzinoteca d’Italia desidera proporre al pubblico un seguito ai primi due incontri Nazionali tenuti nel mese di settembre, eventi che ha riscosso molto successo perché posti sotto un “punto di vista” anomalo ma, senza alcun dubbio, reputato dal pubblico interessate come valida iniziativa dove la “didattica universitaria” è in grado di trovare un’espressione concreta anche attraverso lo studio e l’uso della produzione fanzinara nazionale. Ed è proprio a questa atipica fusione di ufficialità e ufficiosità che il dibattito è partito e si è ampliato con la carica della volontà da parte del pubblico di poter presentare la propria opinione e punto di vista sulla questione proposta. Per i presenti all’incontro come d’uso consueto fanzine in omaggio, fino ad esaurimento, per tutti.

Altra iniziativa collaterale, per la Giornata del Contemporaneo, si trova allestita presso ‘Atrio Espositivo’ dal 01 al 31 ottobre 2015 la mostra ‘Fanzinoteca d’Italia – 5° Anniversario del contemporaneo fanzinaro’ presenta al pubblico una proposta di contemporaneità socio-comunicativa ed è visitabile ad orari di apertura della ex Circoscrizione 2. Il percorso delineato è in grado di esprimere l’aspetto didattico e culturale della propria contemporaneità grazie all’esposizione consultabile, il supporto documentaristico e l’immancabile presenza dell’esperto Direttore fanzinotecario Umiliacchi. Giunta alla sua undicesima edizione, anche quest’anno la Giornata del Contemporaneo aprirà gratuitamente le porte di un migliaio di realtà in tutta Italia per presentare nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che di anno in anno ha saputo regalare al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea in grado di coinvolgere non soltanto le grandi città ma anche i centri più piccoli, da sempre molto attivi, dove le libere realtà culturali hanno assunto il ruolo di poli socio-culturali con la missione di presentare e valorizzare l’impegno artistico spontaneo, proprio come l’attività della Fanzinoteca.

A testimonianza del rilievo sempre crescente della manifestazione e dell’importanza del suo ruolo nel sistema nazionale, il Presidente del Senato Pietro Grasso ha conferito all’Undicesima Giornata del Contemporaneo la medaglia di bronzo del Senato della Repubblica, mentre la Presidente della Camera Laura Boldrini ha conferito il premio di rappresentanza dellaPresidenza della Camera dei deputati. Anche quest’anno la manifestazione si avvale del patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l’UPI – Unione Province d’Italia, l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e Expo Milano 2015.Dal 2010 a oggi la Fanzinoteca d’Italia si è conquistata un’attenzione particolare da parte del grande pubblico e degli addetti ai lavori per l’importante ed unico ruolo che è in grado si svolgere nella promozione della cultura alternativa. L’incremento in termini di interessati, provenienti da tutta Italia e anche dall’Europa, dimostra con chiarezza la sempre maggiore attenzione che le realtà dell’editoria fanzinara prestano alla Fanzinoteca d’Italia e alle sue iniziative: in questi primi cinque anni ha permesso infatti di concretizzare una mappatura dell’editoria fanzinara italiana di oggi. Dall’Anno Universitario 200/2001, con la prima Tesi di Laurea Umiliacchi ha supportato con assistenza esterna alla realizzazione di 7 Tesi di Laurea completamente dedicate all’editoria fanzinara italiana, oltre ad avere partecipato e collaborato ad un’altra ventina di Tesi di Laurea con interviste, Capitoli o Paragrafi legati al mondo delle fanzine, ed aver anche scritto prefazioni per tesi ufficialmente pubblicate. Dall’Università di Urbino all’Università di Trieste, dall’Università di Bologna all’Università di Brescia, dall’Università di Genova all’Università di Verona, fino all’ultima di Sassari, ampia l’azione di supporto su tutto il territorio italiano. La Fanzinoteca d’Italia, da 5 anni, ci si prodiga per donare ai giovani la conoscenza degli strumenti utili e adeguati per il confronto sulle loro idee, nonché costruire nuove relazioni e creare rete, tramite l’opportunità di avviare un percorso accompagnato che li agevoli nelle varie fasi della realizzazione di prodotti fanzinari, un’azione di coinvolgimento e attivazione concreta del mondo giovanile alla vita civica. L’attività è parte del contesto che si inserisce nell’ambito del “5° Anniversario”, per poi proseguire con le varie proposte che termineranno questo anniversario con la fine del 2015, un occasione per vivere l’universo fanzinaro in tutti i suoi vari modi e mondi. Gli appassionati e i curiosi dell’auto-edizione potranno scoprire e conoscere la vastità dell’editoria fanzinara guidati dal filo portante di un nutrito calendario di proposte presentate al ritmo vivace, gioioso e colorato delle fanzine, oltre ai già presentati appuntamenti seguiranno le aperture straordinarie, trasferte, e tanto altro. La “Biblioteca delle fanzine” è disponibile con due le aperture pubbliche settimanali, i pomeriggi di martedì e venerdì dalle 14.00 alle 18.00. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni è disponibile il sito www.fanzinoteca.it o la e-mailfanzinoteca@fanzineitaliane.it

Ti potrebbe interessare anche...