Rimini. Polizia municipale: nuovo arresto per detenzione illegale di armi da taglio. In auto con un coltello di 50 centimetri.

Rimini. Polizia municipale: nuovo arresto per detenzione illegale di armi da taglio. In auto con un coltello di 50 centimetri.
coltello sequestrato

RIMINI. E’ stato denunciato per possesso illegale di armi il cittadino tunisino che solo due giorni fa era stato arrestato dagli agenti della Polizia municipale per spaccio di droga e condannato ieri con rito diretto a 2 anni di reclusione e a 2.000 euro di multa.

Nella notte scorsa, infatti, nel corso di un controllo gli agenti della Polizia municipale in servizio sul territorio rinvenivano, nascosta sotto il sedile della vettura in cui si trovava, un’arma da taglio lunga cinquanta centimetri.

Oltre che il tunisino venivano denunciati all’Autorità giudiziaria anche le due persone che l’accompagnavano. Già protagonista, nella notte tra sabato e domenica nello scontro avvenuto in centro dove era stato ferito, B.J.S. (1993) si era già reso protagonista di spaccio di droga a Borgo Marina e, in occasione dell’operazione Kebab Connection, già arrestato dalla Polizia municipale.

 

Ti potrebbe interessare anche...