Valmarecchia. Polizia Municipale. Si intensificano i controlli sulle strade. In quattro giorni 29 violazioni accertate e decurtati 197 punti patente.

Valmarecchia. Polizia Municipale. Si intensificano i controlli sulle strade. In quattro giorni 29 violazioni accertate e decurtati 197 punti patente.
Polizia Municipale Valmarecchia. Immagine di repertorio.

SANTARCANGELO. Aumentano i controlli della Polizia Municipale dell’Unione di Comuni Valmarecchia per contrastare le violazioni al codice della strada. In particolare, negli ultimi giorni, i pattugliamenti si sono concentrati sulla cattiva abitudine da parte di molti automobilisti di fare uso del cellulare durante la guida, nelle sue molteplici funzioni (telefonia, messaggistica, selfie). Su 95 veicoli controllati, gli agenti della Pm hanno accertato cinque violazioni per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, 29 violazioni per uso del cellulare alla guida, oltre ad altre irregolarità che hanno portato al ritiro di quattro patenti e al sequestro di due veicoli in circolazione senza copertura assicurativa. Complessivamente in quattro giorni di controlli sono stati decurtati 197 punti patente.

Dal Comando della Pm nel ricordare che al conducente è vietato fare uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici, ovvero di usare cuffie sonore fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi e di polizia (è consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare che non richiedono per il loro funzionamento l’uso delle mani), si puntualizza che la sanzione prevista è pari a circa 161 euro con decurtazione di 5 punti (qualora lo stesso automobilista compia un’ulteriore violazione nel corso di un biennio scatta la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi).

I controlli sulle strade dei Comuni dell’Unione proseguiranno anche nelle prossime settimane e comprenderanno le verifiche sul rispetto delle norme di utilizzo delle cinture di sicurezza e dei seggiolini per il trasporto di bambini da e verso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Sul fronte del rispetto delle regole poste a presidio della civile convivenza, invece, saranno intensificati i controlli sui detentori di cani che non rispettano le norme per la loro tenuta (in particolare, la mancata raccolta delle loro deiezioni, l’obbligo di avere con sé l’occorrente per farlo, l’iscrizione all’anagrafe canina, il divieto di condurli nelle vicinanze di aree attrezzate con giochi per bambini, l’obbligo di tenerli al guinzaglio, ecc.). Le relative norme sono contenute nel Regolamento di Polizia Locale consultabile sul sito internet www.vallemarecchia.it.

Ti potrebbe interessare anche...