Cesena. Ambiente. In città nessuna limitazione al traffico nel week end. Una decisione comune tra amministrazione e associazioni di categoria.

Cesena. Ambiente. In città nessuna limitazione al traffico nel week end. Una decisione comune tra amministrazione e associazioni di categoria.
Centro Cesena (foto maurof, repertorio)

CESENA. Sabati e domeniche senza limitazioni al traffico nel territorio del Comune di Cesena. Nella città del Savio il divieto di circolazione per i mezzi più vecchi e inquinanti nell’area urbana – scattato sulla base delle indicazioni contenute nel Piano regionale per la qualità – sarà attivo esclusivamente dal lunedì al venerdì, non solo nel periodo natalizio, ma per tutta la durata del provvedimento, cioè  fino al 31 marzo 2016. A indicarlo l’Amministrazione comunale in occasione dell’incontro con le associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato svoltosi nei giorni scorsi.

‘La riunione – spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alle Politiche Ambientali Francesca Lucchi – è servita per approfondire insieme il senso del provvedimento. L’obiettivo è infatti quello di  sensibilizzare verso un tema tanto importante come quello della qualità dell’aria, da cui dipende non solo la salvaguardia dell’ambiente, ma anche la salute di tutti noi. Ecco perché anche incontrando le associazioni d’impresa abbiamo voluto ricordare come a Cesena queste misure siano affiancate a iniziative di educazione a forme di mobilità alternativa e sostenibile, al fine di meglio sensibilizzare verso il problema, partendo da bambini e famiglie’.

‘Il confronto si è sviluppato in un clima di collaborazione  – proseguono Sindaco e Assessore – e chi ha stupito la mancata partecipazione di Confcommercio, che nei giorni precedenti aveva mostrato molto interesse al riguardo, ma siamo certi che nelle prossime settimane anche l’Associazione farà la sua parte. Con i partecipanti al tavolo abbiamo condiviso le deroghe previste e recepito la proposta avanzata da Cna e Confesercenti di non estendere le limitazioni al sabato e alla domenica (è una delle facoltà che la direttiva regionale lascia alla decisione degli enti locali). Confermato, infine, quello che avevamo scritto nella lettera aperta all’Assessore Regionale Gazzolo, e cioè che non avvieremo i controlli fino a quando non avremo concluso la fase di confronto con i vari portatori di interessi e non avremo predisposto tutti gli strumenti per un’adeguata informazione’.

Intanto, entro la fine di questa settimana è prevista l’installazione di cartelli informativi in tutti i principali varchi di accesso all’area interessata al divieto, che è  più ampia rispetto allo scorso anno e si estende, indicativamente, dal Ponte Nuovo fino alla fine di via Fiorenzuola.

Ti potrebbe interessare anche...