Santarcangelo. Approvato in consiglio il nuovo assetto della aziende per il trasporto pubblico.

Santarcangelo. Approvato in consiglio il nuovo assetto della aziende per il trasporto pubblico.
Piazza_Garganelli_Santarcangelo comune. Immagine di repertorio.

SANTARCANGELO. Il Consiglio comunale convocato per martedì 13 ottobre ha approvato una delibera in materia di trasporto pubblico locale, relativa al progetto di scissione parziale e proporzionale di ATR Società cooperativa consortile a r.l. (Provincia di Forlì-Cesena) e Agenzia Mobilità della Provincia di Rimini A.M. Srl Consortile a favore della Società Ambra, Agenzia per la mobilità del Bacino di Ravenna Srl. L’argomento, illustrato dal vice sindaco Emanuele Zangoli, ha ottenuto i voti favorevoli dei partiti di maggioranza, mentre quelli di minoranza hanno espresso voto contrario.

A seguire il Consiglio comunale ha votato il rilascio della fidejussione per il finanziamento dei lavori di ristrutturazione dell’impianto sportivo di proprietà comunale Circolo tennis “Marino Casalboni”, situato in via della Resistenza. Il rilascio della fidejussione da parte dell’Amministrazione comunale permetterà al Circolo Tennis Casalboni di contrarre un mutuo di 400.000 euro con l’Istituto di Credito Sportivo (hanno votato a favore tutti i partiti presenti in Consiglio comunale con la sola astensione di Sinistra Unita per Santarcangelo).

Approvata, infine, la mozione presentata dal consigliere Cristina Fabbri (Pd) relativa alla proposta di adesione ad ‘Avviso pubblico’, la rete degli enti locali e delle Regioni per la formazione civile contro le mafie: hanno votato a favore  Pd, Sinistra Unita per Santarcangelo e Una Mano per Santarcangelo, mentre ha espresso voto contrario il Movimento 5 Stelle e si sono astenuti Progetto Civico, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

 

Ti potrebbe interessare anche...