Ravenna. Una rassegna di eventi per ricordare il poeta santarcangiolese Raffaello Baldini a dieci anni dalla scomparsa.

Ravenna. Una rassegna di eventi per ricordare il poeta santarcangiolese Raffaello Baldini a dieci anni dalla scomparsa.
Raffaello Baldini

RAVENNA.  A dieci anni dalla sua scomparsa, Ravenna rende omaggio al poeta e cittadino onorario Raffaello Baldini con la rassegna largo a Baldini! con  una serie di iniziative incentrate sulla sua poetica e il suo lascito, tra cui una destinata a legare per sempre al suo nome un luogo di grande significato come la Darsena di città.

Il programma si apre il 23 ottobre, alle 21 al  teatro Rasi con Fiumâna, un recital musicale con Vittorio Bonetti, Eliseo Dalla Vecchia e Rudy Gatta. Lo spettacolo sarà preceduto dall’inaugurazione, alle 20, della mostra Baldini in scena,  allestita nello stesso teatro.

Sabato 24 alle 11 è in programma la cerimonia di intitolazione Largo Raffaello Baldini della testata della Darsena alla presenza delle autorità, dell’attore Ivano Marescotti e dei famigliari di Baldini.

Alle 20.30 al teatro Rasi per Baldini in video verrà proiettato il cortometraggio E’ divèri, dall’omonima poesia di Raffaello Baldini, curato da di Silvia Bigi; seguirà alle 21 Raffaello Baldini legge la Fondazione: la videodocumentazione della lettura del 4 aprile 2004, al Teatro del mare di Riccione, con Stefano Bisulli.

Domenica 25 ottobre alle 16.30 nei Chiostri Francescani andrà in scena La chéursa

letture di corsa con Lorenzo Scarponi, Rudy Gatta, Eliseo Dalla Vecchia, Giuseppe Bellosi e i ragazzi delle scuole primarie degli Istituti comprensivi Manara Valgimigli e Guido Novello; alle 21 al Teatro Rasi,  Paolo Nori sarà l’inteprete di Coso. Discorso su Raffaello Baldini.

Concluderà la rassegna dedicata al grande poeta romagnolo, la lettura dell’opera La Fondazione a cura di Giuseppe Bellosi in programma per venerdì 30 ottobre al Mama’s.

 

Ti potrebbe interessare anche...