Ravenna. Gli esercizi limitrofi al cantiere di Piazza Kennedy non pagheranno per un anno la Tari.

Ravenna. Gli esercizi limitrofi al cantiere di Piazza Kennedy non pagheranno per un anno la Tari.
tari generica

RAVENNA. Nuovo incontro oggi pomeriggio nella sala riunioni del Municipio di Ravenna per fissare  il pacchetto di  agevolazioni fiscali nei confronti delle attività economiche che si trovano  vicinanze del  cantiere di piazza Kennedy e per individuare le aree e le strade coinvolte nel provvedimento.

Erano presenti il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci, il  vicesindaco Giannantonio Mingozzi, l’Assessore ai Lavori Pubblici Enrico Liverani, l’Assessore a Commercio, Turismo e Attività Produttive Massimo Cameliani oltre ai rappresentanti di Ascom, Confersercenti, Cna e Confartigianato e al Ragioniere capo del Comune, Ruggero Stabellini.
L’incontro è stato aperto dal Sindaco Matteucci che ha annunciato un’importante novità rispetto alla proposta illustrata dal Comune in una precedente riunione: la Tari non sarà  più dimezzata com’era stato detto, ma detassata al cento per cento.
Oltre alla Tari,  per il 2016, le attività economiche che si trovano nelle strade adiacenti al cantiere di piazza Kennedy non pagheranno la tassa di occupazione del suolo pubblico e  l’imposta per la pubblicità. 
La detassazione riguarderà tutto il 2016, perché, è stato spiegato, per il 2015, la tassazione è già in corso.
Quali saranno le imprese  commerciali, turistiche e artigianali che potranno godere dell’esenzione?
Oltre a quelle che si affacciano direttamente su Piazza Kennedy, il provvedimento riguarderà le attività che si trovano su Via D’Azeglio, Via Cura, Via Agnello,  Via Rasponi,  Via Barbiani, Via Cattaneo, Via Pasolini, Via Camillo Morigia, Via Luca Longhi, Via Margherita di Savoia, Via Fantuzzi, Via Guerrini e Via Zirardini.

Questo elenco sarà definitivamente precisato entro una settimana con un nuovo e rapido confronto con le Associazioni di categoria. Queste ultime  hanno manifestato la loro soddisfazione nei confronti della proposta del Comune, che va nella direzione da loro richiesta con forza.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...