Valmarecchia. Pennabilli. Si è svolto il convegno ‘Iniziative per il territorio’ promosso dalle Acli provinciali.

Valmarecchia. Pennabilli. Si è svolto il convegno ‘Iniziative per il territorio’ promosso dalle Acli provinciali.
relatori convegno Acli Pennabilli

VALMARECCHIA. PENNABILLI. Si è svolto sabato scorso, 17 ottobre 2015, a Pennabilli il convegno ‘Iniziative per il territorio’ promosso dalle Acli provinciali di Rimini e dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con i Circoli Acli del comune di Pennabilli.

Mauro Guidoni, presidente delle Acli provinciali riminesi, ha introdotto l’incontro: ‘Ci sono piccole comunità molto vive che dobbiamo sostenere – ha affermato –. Mettendo insieme tutte le forze, molto si può fare per non abbandonare questi territori. Abbiamo dunque aperto una collaborazione con il Comune di Pennabilli e cercheremo di coinvolgere anche le altre realtà del territorio’.

Ha quindi preso la parola il vescovo della Diocesi San Marino Montefeltro Andrea Turazzi, che ha proposto una riflessione sull’enciclica ‘Laudato sì’ di papa Francesco.

Nel suo intervento intitolato ‘Il Gal, Gruppo di azione locale Valli Marecchia e Conca: nuove opportunità per il territorio’, il sindaco di Pennabilli Lorenzo Valenti ha evidenziato i canali di finanziamento pubblico a cui potrà accedere anche l’Alta Valmarecchia, sottolineando l’importanza dei piani di sviluppo incentrati su attività agricole, fattorie didattiche, tutela del paesaggio e della biodiversità.

Sempre sulle tematiche di sviluppo legato all’ambiente, Iscra Venturi del Centro turistico Acli, si è soffermata sulle possibilità del turismo eco-compatibile, una grande opportunità per animare e vivacizzare queste aree dell’entroterra riminese.

Sul valore delle piccole comunità rurali, è intervenuto anche il sindaco di Casteldelci, Luigi Cappella.

Per quanto riguarda la salute e il benessere di residenti e ospiti, il cardiologo Antonio Destro ha sottolineato l’importanza dei defibrillatori negli interventi di emergenza e Alfredo Spanò ha raccontato della raccolta fondi attuata dall’associazione ‘Dlà de foss’(di cui è presidente) finalizzata proprio all’acquisto di un defibrillatore che è stato donato alla locale Casa di riposo.

Nel vivace dibattito che è seguito, in cui si è anche parlato delle opportunità dello scambio e della sharing economy, hanno partecipato, tra gli altri, Cristina Ferri, assessore ai Servizi sociali, Sanità e Turismo del Comune di Pennabilli, il consigliere Alessandro Gallo e i rappresentanti dei Circoli Acli del territorio comunale.

Ti potrebbe interessare anche...