Cesena. ‘Renato Serra sportivo’ apre la ‘Cesena che non ti aspetti’, storie e conferenze sulla città.

Cesena. ‘Renato Serra sportivo’ apre la ‘Cesena che non ti aspetti’, storie e conferenze sulla città.
Renato Serra

CESENA. Tornano le storie ritrovate e le conferenze inaspettate della ‘Cesena che non ti aspetti’, rassegna curata per il terzo anno da Gabriele Papi.

L’iniziativa che prevede quattro appuntamenti pomeridiani, è promossa dall’Ufficio Turistico del Comune di Cesena e dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’Istituto ‘Renato Serra’ e con gli allievi del Conservatorio ‘Bruno Maderna’ di Cesena.

Si inizia venerdì 23 ottobre, alle ore 17, nella palestra ‘Alvisi’ dell’Istituto ITC ‘Renato Serra’ di Cesena, con una conferenza dedicata a Renato Serra, del quale verrà approfondito il suo amore per lo sport. L’incontro dal titolo ‘Renato Serra sportivo ed il ‘primo’ stadio dedicatogli dalla città’, permetterà di riscoprire – anche grazie alle foto d’epoca di Chino Dellamore, che verranno proiettate  durante la conferenza – il primo campo di calcio ufficiale della città, collocato in un’area a breve distanza dalla stazione e di quella che allora era la sede dell’ospedale Bufalini. La stessa madre di Serra, commossa per l’intitolazione al figlio, cucì un gagliardetto che è stato ritrovato e che  potrà essere ammirato  in occasione della tradizionale mostra del Circolo Filatelico, in programma dal 24 ottobre al 1 novembre.

Il secondo appuntamento è in programma sabato 31 ottobre, alle ore 17 (ritrovo allo Iat, in Piazza del Popolo 9) con una passeggiata dedicata alla vecchia toponomastica di Cesena. L’iniziativa, dal titolo ‘Amarcord: i nomi delle vie di Cesena nell’Ottocento’ proporrà una viaggio nel passato e nella memoria della città,  grazie anche ad una cartina della Cesena dell’800.

Il programma prosegue  sabato 7 novembre, alle ore 17, al Conservatorio ‘Bruno Maderna’, dove sarà protagonista ‘La Romagna dei fieri nomi di battesimo: quando erano le suggestioni a…’battezzare’. L’evento avrà intermezzi in musica dal vivo, come racconto dentro il racconto e sorprese.

Protagonisti dell’ultimo appuntamento saranno invece ‘I bandi cesenati della banda del Passatore: come un romanzo criminale’,che si svolgerà sabato 14 novembre alle ore 17, nella sede del Conservatorio ‘Bruno Maderna’.

Tranne la conferenza del 23 ottobre ad ingresso libero, le altre iniziative avranno un costo di 3 euro.

La prenotazione è obbligatoria telefonando allo Iat (Ufficio Turistico del Comune di Cesena) tel. 0547-356327.

Ti potrebbe interessare anche...