Cesena. Presentato il nuovo portale Open Data dell’Unione Valle Savio. Migliaia di informazioni per conoscere meglio il territorio.

Cesena. Presentato il nuovo portale Open Data dell’Unione Valle Savio. Migliaia di informazioni per conoscere meglio il territorio.
Convegno Open Data Cesena

CESENA. Da oggi è on line il portale Open Data dell’Unione Valle Savio, che mette a disposizione migliaia di dati statistici in possesso della Pubblica Amministrazione in formato digitale e aperto, rendendoli così accessibili a tutti, senza restrizioni di copyright, brevetti o altre forme di controllo.

Ricchissima l’offerta Open Data dell’Unione Valle Savio, con 377 dataset (di cui 290 solo per Cesena) già pubblicati, che spaziano dall’agricoltura all’ambiente, dall’economia alla cartografia, dalla popolazione al turismo.  Un vero e proprio giacimento di informazioni che contribuiscono a dare una ‘fotografia’ molto dettagliata dell’intero  territorio

Le ricerche delle informazioni possono avvenire sia per Comune che per tematica (15  le categorie presenti). Sono disponibili, soprattutto per Cesena, numerose serie storiche che ben mostrano l’evoluzione dei fenomeni e il cambiamento dei territori, a partire dalla struttura della popolazione all’aspetto economico, dai redditi agli incidenti stradali, ecc.

Il nuovo portale è stato presentato ufficialmente oggi, nel corso del convegno ‘Open data dell’Unione: uno strumento di trasparenza e partecipazione’, svoltosi nella sala del Consiglio Comunale di Cesena, con la partecipazione di un folto pubblico di addetti ai lavori e di operatori della Pubblica Amministrazione. L’incontro cesenate  è stato anche inserito dall’Istat  fra le iniziative della Giornata Italiana e e Mondiale della Statistica.

Volete sapere quanti i contribuenti nel territorio dell’Unione e n quali fasce di reddito si collocano?  La lunghezza complessiva delle strade comunali dell’Unione Valle Savio? Quanti incidenti stradali ci sono stati in un anno e dove si sono verificati? Quanti sono e dove si trovano gli impianti sportivi di Cesena? Quante rivendite di piadina romagnola sono attive a Cesena? Per soddisfare queste e molte altre curiosità basta andare all’indirizzo dati.unionevallesavio.it e consultare i vari dataset a dispozione

Tutti i dati pubblicati possono essere liberamente scaricati, riutilizzati e distribuiti da chiunque, anche a fini commerciali, rispettando le eventuali condizioni di riutilizzo (in genere la citazione della Fonte) prevista dalla licenza assegnata.

‘Questo enorme bacino informativo – sottolineano il Sindaco di Cesena e Presidente dell’Unione Paolo Lucchi, il Sindaco di Bagno di Romagna nonché Vicepresidente e Assessore ai Servizi Informatici dell’Unione Valle del Savio Marco Baccini e l’Assessore all’ Innovazione e Sviluppo del Comune di Cesena  Tommaso Dionigi – rappresenta una risorsa preziosa messa a disposizione di tutti coloro che vogliono consultarlo o utilizzarlo per creare applicazioni e servizi. Ma, soprattutto, rendendo pubblici e fruibili questi dati, si contribuisce a creare un meccanismo di trasparenza delle istituzioni, offrendo un’opportunità di crescita sociale ed economica.

‘Questo percorso – proseguono i Sindaci Lucchi e Baccini e l’Assessore Dionigi – risulta tanto più efficace se declinato sfruttando al meglio le possibilità delle nuove tecnologie. E il portale dell’Unione Valle Savio, messo a punto dall’infaticabile lavoro del servizio SIT e Statistica dell’ente, si configura proprio come uno strumento all’avanguardia: è open source, è stato sviluppato con tecnologie di ultime generazioni e garantisce la massima interoperabilità (lo scambio di informazioni tra sistemi)’.

Una delle caratteristiche dell’Open Data dell’Unione, infatti, è la presenza di collegamenti e relazioni con altri soggetti che trattano gli stessi temi, permettendo così all’utente di reperire rapidamente e combinare con facilità collezioni di dati affini

Altro punto tecnico degno di nota è l’avanzato modulo di data visualization, grazie al quale i dati catalogati non sono solo scaricabili ma possono anche essere fruiti sul web con tabelle, grafici e mappe interattive generate automaticamente dal sistema e personalizzate.

In questo modo, ad esempio, osservando i dati sugli incidenti stradali, è immediatamente riconoscibile la zona di Cesena più critica, così come immediato è verificare, per il territorio dell’Unione, come si distribuisce il reddito nelle sue componenti, ecc.

‘Ma i dati aperti – rilevano Sindaci e Assessore – rappresentano un’importante risorsa anche per far dialogare meglio i vari uffici pubblici, a strutturare meglio processi organizzativi e i dati stessi, a pensare in ottica di riuso delle informazioni che costituiscono  un ‘bene pubblico’. L’Unione dei comuni Valle Savio coglie fin da subito questa opportunità, anche grazie all’esperienza del comune di Cesena, e cercherà, con tutti i comuni che la costituiscono, di perseguirlo nei prossimi anni attraverso il dialogo, la trasparenza, la partecipazione e la tecnologia’.

Ti potrebbe interessare anche...